Street Art: le cabine elettriche e telefoniche di Auckland si trasformano in opere d’arte

1. paul walsh

Street art, una vera e propria invasione di colori sta prendendo sempre più campo nelle città del mondo. Dopo aver ammirato il villaggio a colori in Messico, un artista di Auckland ci ha regalato un altro spettacolo, trasformando le cabine elettriche e del telefono in veri capolavori di street art.

Dal 2013, Paul Walsh dipinge le cabine della sua città natale, arricchendole con personaggi animali ispirati a meme di Internet, e finora ne ha realizzate quindici.

Il suo debutto risale a due anni fa quanto Walsh dipinse il celebre meme Grumpy Cat su un muro in un parco locale e rapidamente divenne famoso, grazie anche ai social dove le sue immagini divennero virali.

Poi, la società che gestisce la rete telefonica della Nuova Zelanda si è messa in contatto con lui e gli ha chiesto di dipingere tutte le sue cabine.

2. paul walsh

4. paul walsh

5. paul walsh

Inizialmente, Walsh non fu ricompensato per i suoi sforzi, così ha lanciato una campagna di raccolta fondi ed è riuscito a raccogliere 1300 dollari, che gli hanno permesso di prendersi una pausa dal suo lavoro e di dedicare quelle ore a trasformare le grandi e brutte cabine che si trovano nelle aree pubbliche in accattivanti opere d’arte.

Oggi a Auckland è una celebrità, e la città è un po’ un più colorata.

Francesca Mancuso

Foto: Paul Walsh

LEGGI anche:

Street art: a londra i murales di louis masai per salvare le api

Street art: a Taiwan il villaggio dove cartoni e fumetti colorano le mura della case (FOTO)

Street art: in Messico il quartiere che ha eliminato la violenza coi colori (FOTO)

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook