La nuova rubrica di Matteo Viviani su GreenMe

Ora sappiamo che è stato un asteroide a distruggere Sodoma e Gomorra

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un asteroide potrebbe aver distrutto una delle zone più fertili del Medio Oriente e sarebbe la causa scientifica della distruzione di Sodoma e Gomorra narrata nella Bibbia. Ribattezzato asteroide di Sodoma e Gomorra, avrebbe determinato anche l’abbandono totale di tutte quelle terre per 300-600 anni.

Un vasto e fertilissimo territorio nel Medio Oriente è stato abbandonato circa 3600 anni fa e finora il motivo era sempre rimasto un mistero, anche se serpeggiava da sempre il sospetto che dietro il racconto biblico si celasse un evento catastrofico naturale.

Le ricerche sono state condotte sui resti dell’antica città mediorientale di Tall el-Hammam, nella valle del Giordano meridionale: gli scavi archeologici hanno portato alla luce i resti una distruzione, avvenuta attorno al 1650 a.C.: i dati raccolti, in particolare, suggeriscono come si sia verificata un’esplosione in atmosfera pochi chilometri a sud-ovest di Tall el-Hammam, che ha causato un’onda termica ad alta temperatura che ha fuso a sua volta i manufatti più esposti, tra cui tetti, mattoni e oggetti in ceramica, a cui sarebbe seguita un’onda d’urto ad alta temperatura e altissima velocità che ha letteralmente polverizzato i muri di mattoni di fango, azzerando la città e provocando un numero incalcolabile di morti.

asteroide di sodoma e gomorra

©Scientific Reports

Una tale devastazione sarebbe stata percepita a decine di chilometri di distanza, causando quindi l’abbandono di villaggi e città vicine. Questa ricostruzione spiegherebbe perché un territorio, all’epoca tra i più fertili del Pianeta, è stato completamente abbandonato.

Presentiamo le prove che nel  ~ 1650 a.C. (~ 3600 anni fa), un’esplosione aerea cosmica distrusse Tall el-Hammam, una città dell’Età del Bronzo Medio nella valle del Giordano meridionale a nord-est del Mar Morto – scrivono i ricercatori – Tale esplosione è stata più violenta di quella del 1908 su Tunguska, in Russia, dove un bolide largo 50 m è esploso carico di un’energia mille volte superiore a quella della bomba atomica di Hiroshima.

asteroide di sodoma e gomorra

©Scientific Reports

Ma cosa avrebbe provocato l’esplosione?

Tutto porta a pensare che sia stata un’esplosione cosmica, ovvero quella di un asteroide, ribattezzato quindi asteroide di Sodoma e Gomorra.

Secondo i ricercatori, le temperature hanno superato i 2000 °C, e il boato ha demolito palazzi altissimi con mura incredibilmente spesse, provocando nel contempo l’atroce morte di molti esseri umani, letteralmente disintegrati., l’inibizione dell’agricoltura e quindi l’abbandono di circa 120 insediamenti regionali per un periodo di 300-600 anni entro un raggio di 25 km.

Tall el-Hammam potrebbe quindi essere la seconda città antica distrutta da un’esplosione/impatto cosmico, dopo Abu Hureyra, in Siria, e forse il primo sito con una tradizione orale che è stata scritta.

asteroide di sodoma e gomorra

©markoaliaksandr/123rf

Il sole spuntava sulla terra … quand’ecco il Signore fece piovere dal cielo sopra Sòdoma e sopra Gomorra zolfo e fuoco proveniente dal Signore. Distrusse queste città e tutta la valle con tutti gli abitanti delle città e la vegetazione del suolo. Abramo … contemplò dall’alto Sòdoma e Gomorra e tutta la distesa della valle e vide che un fumo saliva dalla terra, come il fumo di una fornace

Genesi, Bibbia

Il lavoro è stato pubblicato su Scientific Reports.

Fonti di riferimento: Scientific Reports

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook