Lo smartphone rimosso dalle mani: le surreali foto che mostrano la nostra triste dipendenza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uno accanto all’altro. Seduti in un bar, apparentemente insieme, ma ognuno con lo sguardo rivolto verso le proprie mani che reggono un oggetto freddo e senza vita: lo smartphone. Una compagnia da cui ormai (purtroppo) non ci separiamo mai. Il fotografo americano Eric Pickersgill ha provato, almeno per una volta, a strappare via i telefonini dalle mani dei soggetti delle sue immagini. E il risultato dovrebbe dirci molto.

Un’idea venuta a Eric durante un incontro casuale in un bar di New York. “Una famiglia si siede accanto a me in una caffetteria ma ognuno è scollegato dall’altro” racconta. “Non parlavano molto. Il padre e le due figlie stavano usando i loro telefonini. La madre invece non ce l’aveva o aveva scelto di metterlo via. Fissava fuori dalla finestra, triste e sola”.

Una scena che, con un po’ di attenzione, possiamo vedere anche noi ovunque, ogni giorno.

È nata così la significativa raccolta di foto dal titolo “Removed”, in cui Eric ha chiesto ai suoi soggetti, amici, parenti e a volte sconosciuti e di rimanere in posizione dopo aver tolto di colpo gli smartphone dalle loro mani.

E questo è il risultato:

Eric Pickersgill Removed 1

Eric Pickersgill Removed 5

Eric Pickersgill Removed 6

Eric Pickersgill Removed 8

Eric Pickersgill Removed 11

Eric Pickersgill Removed 12

Eric Pickersgill Removed 16

Ne è nato anche un breve documentario:

Lo smartphone “fantasma” è stato usato dal fotografo per capire in che modo la tecnologia influenza le nostre vite e come i dispositivi elettronici stanno cambiando la società e le relazioni.

Sopraffatti dalla tecnologia, che promette di avvicinare ma in realtà allontana.

Francesca Mancuso

Foto: ericpickersgill

LEGGI anche:

Smartphone: cosi’ i genitori dimenticano i figli

Smartphone e tablet a tavola: fanno masticare di meno e ingrassare

Digital detox a natale: consigli per disintossicarsi da internet e smartphone

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook