La siccità in Iraq fa riemergere un antico palazzo di una civiltà misteriosa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le rovine di un antico palazzo risalente a circa 3400 anni fa sono emerse a causa della siccità. Succede nel Kurdistan e secondo i ricercatori si tratterebbe di una delle scoperte più importanti degli ultimi decenni.

La natura si trasforma e il calo del livello delle acque nel bacino della diga di Mosul, sul fiume Tigri, ha portato al rinvenimento di una civiltà di cui si sa molto poco, la Mitanni e del regno  che nella seconda metà del II millennio a.C., occupava il nord della Mesopotamia, attraversando le aree settentrionali dell’Iraq e della Siria.

palazzo iraq

“E’ una delle scoperte più importanti degli ultimi decenni”, dice l’archeologo curdo Hasan Ahmed Qasim chiarendo che nel sito ci sono grandi abitazioni, un cimitero, una rete stradale e un palazzo.

In particolare, si tratterebbe del palazzo Kemune che sorgeva a pochi metri dal Tigri ed era composto da mattoni in argilla; al suo interno sono stati scoperti dipinti blu e rossi.

palazzo iraq

“Abbiamo anche trovato resti di pitture murali in tonalità luminose di rosso e blu. Nel secondo millennio a.C., i murales erano probabilmente una caratteristica tipica dei palazzi nell’antico Medio Oriente, ma raramente li troviamo conservati. Quindi scoprire dipinti murali a Kemune è una scoperta incredibile”, dice Ivana Puljiz, un’archeologa senior dell’Università di Tubinga.

Gli affreschi sono in muri spessi due metri e alti sette, a testimonianza di una struttura molto imponente e di un certo rilievo architettonico. Gli scavi hanno svelato tracce di 8 stanze differenti e le tavolette di argilla potrebbero riportarci alla città di Zakhiku.

palazzo iraq

Dell’impero Mitanni si sa davvero poco, tant’è che la stessa capitale, probabilmente Waššukanni, non è mai stata identificata. Ciò che sappiamo è che il regno governava una parte della Mesopotamia fra il XVIII e il XIII secolo a.C., con la popolazione che era costituita da Hurriti.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto: Università di Tubinga

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook