Bebe Vio, Rising Phoenix e gli atleti paralimpici si raccontano in un docu-film dal 26 agosto su Netflix

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le paralimpiadi conquistano Netflix, guidate da Bebe Vio. La campionessa di scherma sarà una dei nove protagonisti del docufilm disponibile su Netflix dal 26 agosto prossimo. Si chiama Rising Phoenix.

Un viaggio nel mondo dello sport, quello paralimpico che da decenni ci regala grandi emozioni. Un universo ancora poco conosciuto ma non affascinante. Il docufilm racconta la storia dei Giochi Paralimpici, ripercorrendo il loro cammino fin dagli albori, all’indomani della seconda guerra mondiale, considerati a pieno titolo il terzo evento sportivo più grande del pianeta.

Queste ultime infatti hanno portato alla nascita di un vero e proprio movimento globale che continua a cambiare il modo in cui il mondo pensa alla disabilità, alla diversità e al potenziale umano.

Tra gli atleti protagonisti del docufilm ci sarà anche Bebe Vio, ormai diventata un modello di forze e di caparbietà, in aggiunta alle sue straordinarie doti atletiche. Con le sue 38 medaglie d’oro Bebe ripercorre la sua storia in un racconto ricco di emozioni, a cui si aggiungono le esperienze di alcuni dei protagonisti del movimento paralimpico mondiale: Ellie Cole (Australia), Jean-Baptiste Alaize (Francia), Matt Stutzman (USA), Jonnie Peacock (UK), Cui Zhe (Cina), Ryley Batt (Australia), Ntando Mahlangu (Sud Africa), Tatyana McFadden (US).

A dare testimonianza dell’incredibile storia delle Paralimpiadi e dei suoi protagonisti anche Sir Philip Craven, Presidente del Comitato Paralimpico Internazionale (2001-2019), Xavi Gonzalez, ex Amministratore Delegato del Comitato Paralimpico Internazionale (CPI) e Eva Loeffler, figlia del dottor Ludwig Guttmann, neurochirurgo e neurologo.

Quest’ultimo si può considerare il fondarore delle Paralimpiadi quando nel 1948 organizzò una competizione sportiva per veterani della seconda guerra mondiale con danni alla colonna vertebrale o varie menomazioni. Guttmann haanche fondato il più grande ospedale per lesioni spinali in Europa nel Buckinghamshire, in Gran Bretagna. I suoi giochi del 1948 diedero lispirazione per i primi veri Giochi Paralimpici ufficiali, che si svolsero a Roma nel 1960.

Rising Phoenix é diretto da Ian Bonhôte and Peter Ettedgui.

Un viaggio in un mondo forse meno conosciuto rispetto a quello più blasonato delle Olimpiadi ma non meno affascinante.

Fonti di riferimento: Facebook/BebeVio

LEGGI anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook