Rimossi i topi di Bansky dalla metro di Londra. Gli addetti alle pulizie non sapevano fossero opera dello street artist

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È durata davvero poco l’ultima opera di Bansky, apparsa pochi giorni fa in alcuni vagoni della metropolitana di Londra.  Gli addetti alle pulizie, non sapendo che si trattava dell’ultimo lavoro del noto street artist, hanno rimosso tutti i graffiti.

Martedì, il tanto noto quanto misterioso Bansky aveva condiviso sul suo profilo Instagram un video in cui presentava la sua ultima opera di street art. Un gruppo di topolini impertinenti e poco rispettosi delle regole anti-coronavirus erano comparsi in alcuni vagoni della Circle Line, tra Baker Street ed Euston.

Sono passati solo 2 giorni da allora e già non ci sono più.  Gli addetti alle pulizie del Transport for London (TFL), molto scrupolosi nell’eliminare ogni tipo di graffito dai vagoni della metro, hanno cancellato anche i topi,  non coscienti del fatto che a crearli fosse stato Bansky, come riferito alla BBC.

La pulizia faceva parte della “rigorosa politica anti-graffiti” della metropolitana di Londra. Questi infatti, nel mondo dei trasporti e da molti pendolari, sono considerati come qualcosa che contribuisce a creare un’atmosfera sgradevole, in pochi sanno invece scorgervi il lato artistico e provocatorio.

Sembra però che la metropolitana di Londra voglia fare un’eccezione per Bansky, soprattutto considerando che l’opera che vedeva protagonisti i topolini era un modo provocatorio per invitare tutti a indossare le mascherine e seguire le regole anti contagio.

In una nota, l’azienda di trasporti ha fatto sapere:

“Vorremmo offrire a Banksy la possibilità di fare una nuova versione del suo messaggio in un luogo adatto”

Rimane però il dubbio che Bansky sapesse esattamente a cosa andava incontro la sua ultima opera, avendola realizzata nella metro di Londra, luogo che non ammette la presenza dei graffiti. Non è che questa “pulizia” faceva anch’essa parte del piano dello street artist?

Fonte: BBC

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook