©Donna Ellen Coleman/Shutterstock

Perché diciamo: “Me l’ha detto un uccellino”? L’origine del famoso detto popolare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

“Me l’ha detto un uccellino” Perché gli uccelli hanno la reputazione di “pettegoli”? Scopriamo insieme da dove deriva questa antica espressione popolare.

“Me l’ha detto un uccellino” è uno dei detti popolari più diffuso in Italia, utilizzato per non rivelare la fonte delle informazioni, ma perché gli uccelli? Questo tipo di animale ha sempre avuto la reputazione di essere portatore di buone o cattive notizie. Esempi di questa affermazione abbondano nella letteratura, nella religione e nella mitologia come quando Romolo e Remo decisero che chi avesse visto il maggior numero di uccelli avrebbe potuto scegliere dove fondare una nuova città. Remo ne vide sei, invece Romolo avvistò uno stormo intero.

Un altro esempio di questa credenza che risale all’Antica Roma è l’arte diffusa di prevedere il futuro attraverso il volo e il canto degli uccelli, infatti per gli antichi romani alcuni tipi di volatili erano gli annunciatori per eccellenza del volere divino. A tal fine veniva utilizzata una particolare pratica di divinazione: gli auspici – dal latino auspicium, avis “uccello” e specio “vedo” – ovvero l’osservazione degli uccelli.

A rinforzare la popolarità dell’uso di questo detto popolare ci sono anche i piccioni viaggiatori. Grazie alla loro abilità nel trovare la via del ritorno al nido, nel corso della storia hanno sempre fornito un prezioso servizio di comunicazione fin dai tempi degli egizi e dei persiani, ovvero tremila anni fa. Nell’antica Grecia usavano i piccioni per annunciare i vincitori dell’Olimpiade. Durante le guerre mondiali furono utilizzati migliaia di piccioni per consegnare importanti messaggi strategici, conosciuti per questo motivo come i “colombigrammi”.

Tutto ciò spiega l’antichità e la popolarità della frase “me l’ha detto un uccellino”. I detti popolari come questo sono un magazzino della saggezza e della vita sociale e culturale dei popoli. Ora potete dire che “un uccellino” vi ha raccontato l’origine di questo modo di dire.

Sulle origini dei detti popolari ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook