I murales tridimensionali di Peeta, lo street artist italiano che trasforma i palazzi in illusioni ottiche

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiama Peeta, è un artista italiano attivo in tutto il mondo e i suoi murales non sono come quelli che siamo abituati a vedere in città, o meglio ci assomigliano, ma con una particolarità che li rende unici: sono tridimensionali.

Sembrano infatti esplodere dal muro, come se quest’ultimo non riuscisse a contenerli, illusione ottica realizzata da Peeta grazie a una tecnica artistica chiamata anamorfosi che li rende accattivanti e originali.

L’anamorfismo contribuisce a far sembrare gli oggetti piatti tridimensionali e consiste nel realizzare un’immagine distorta che acquisisce la sua vera forma quando l’osservatore si trova in una posizione molto inclinata rispetto al suo piano.

murales verona

E negli edifici dipinti da Peeta, i murales realizzati utilizzando dipinti anamorfici sovrapposti, oltre a sembrare tridimensionali, rendono difficile identificare la forma reale degli edifici che abbelliscono.

Murale Peeta

murale tridimensionale

Spesso balconi e pareti degli edifici si fondono con il dipinto, altre volte le forme sembrano spostarsi dalla superficie e cambiare a seconda del punto di osservazione, come fossero in movimento. Le forme sono spesso fluide, arrotondate, a tal punto da far pensare che il muro non sia piatto com’è realmente.

Murale

Murale peeta

Peeta dipinge dai primi anni ’90 ed è da sempre appassionato di scultura, da cui è stato fortemente influenzato, come si può notare osservando i suoi murales. A influenzarlo anche l’architettura circostante e i dintorni dell’edificio da dipingere, nonché la geometria dello spazio, con cui cerca di volta in volta di interagire.

Murale

Per completare i suoi murales, che realizza utilizzando grandi attrezzature, ci mette fino a due settimane, ma ovviamente i tempi cambiano a seconda della grandezza del dipinto. Il suo obiettivo? Portare l’arte nelle città e nelle comunità di tutto il mondo in modo da renderla fruibile da parte di tutti.

Ti potrebbe interessare anche:

Photo Credit: peeta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook