L’attore Omar Sy in incognito nella metro di Parigi: la geniale pubblicità per la serie Netflix “Lupin”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come reagireste nel vedere l’attore francese Omar Sy che affigge un manifesto pubblicitario in metro? Probabilmente neanche ve ne accorgereste, come è successo qualche giorno fa a Parigi, alla stazione metro Palais-Royal-Musée du Louvre.

L’artista di origini senegalesi e mauritiane, noto per la sua indimenticabile interpretazione nel film “Quasi Amici”, ha prestato il volto ad Assane Diop, il ladro gentiluomo nella nuova serie tv Netflix “Lupin”. E per pubblicizzarla si è calato perfettamente nei panni di un addetto all’affissione di manifesti pubblicitari, riuscendo a passare quasi del tutto inosservato.

Nel video, che è stato pubblicato sul profilo Twitter di Omar Sy, vediamo l’attore che attacca un cartellone pubblicitario relativo alla serie tv senza essere riconosciuto dalla maggior parte dei passanti presenti. “Avete visto il poster, ma avete davvero guardato chi l’ha affisso?”: con queste parole l’artista ha lanciato il filmato che in qualche ora ottenuto migliaia di visualizzazioni e commenti.

La geniale operazione di marketing realizzata da Netflix, perfettamente in linea con il personaggio furbo e camaleontico interpretato da Omar Sy nella serie, si è trasformata in una sorta di esperimento sociale.

La trama e il trailer della serie Netflix “Lupin”

La nuova serie targata Netflix ha già conquistato il pubblico di diversi Paesi del mondo. Non si tratta di un remake della storia di Lupin, nato dalla mente brillante dello scrittore Maurice Leblanc. La serie si ispira liberamente al personaggio per raccontare in una chiave di lettura nuova e coinvolgente le avventure di Assane Diop, un ladro gentiluomo che decide di vendicare il padre per un’ingiustizia per colpa di una ricca famiglia.

Ecco il trailer della serie:

Fonte: Netflix/Twitter

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook