@vaticanmuseums/Instagram

I Musei Vaticani riaprono il primo febbraio. È stata la chiusura più lunga dalla seconda guerra mondiale

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Buone notizie per gli amanti dell’arte che vivono a Roma e dintorni (salvo poi riapertura delle regioni). Dal primo febbraio si potrà tornare a visitare i Musei Vaticani che, con il nuovo mese, riaprono le porte a chi vuole godere delle loro meraviglie.

È stata la chiusura più lunga dalla seconda guerra mondiale, ben 88 giorni senza ricevere alcun visitatore, ma ora tutto è pronto per riaccogliere romani e turisti (se ci saranno).

Come si legge sul sito ufficiale e sui canali social: dall’1 febbraio i musei vaticani saranno riaperti al pubblico. Naturalmente, a causa dell’emergenza sanitaria, le visite ai Musei e ai Giardini del Vaticano saranno impostate con dei criteri specifici, in modo tale da garantire la massima sicurezza ai visitatori.

I Musei saranno aperti  tutti i giorni, dal lunedì al sabato, dalle ore 8:30 alle ore 18:30, con ultimo ingresso alle ore 16,30. La prenotazione online è obbligatoria.

Fonte: Musei Vaticani

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook