@Instagram/joerushlondon

Mount Recyclemore, l’installazione di scarti elettronici dedicata ai leader del G7 rimarrà nella storia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La provocatoria installazione realizzata da Joe Rush in occasione del G7 si è guadagnata fama internazionale. A distanza di giorni dal grande incontro tra i leader delle 7 più grandi economie mondiali, continua a far parlare di sé e di sicuro rimarrà nella storia. 

L’opera è ispirata al monumento del Monte Rushmore ma con una sostanziale differenza. I leader del G7 qui raffigurati sono fatti di rifiuti elettronici e metallici.

Mount Recyclemore“, questo il suo titolo, è stata realizzata dall’artista proprio in Cornovaglia, di fronte al Carbis Bay Hotel, luogo di incontro dei leader del G7, Boris Johnson, Yoshihide Suga, Emmanuel Macron, Mario Draghi, Justin Trudeau, Angela Merkel e Joe Biden, per denunciare i danni all’ambiente e l’inefficacia delle politiche finora adottate in materia di rifiuti elettronici.

Il problema non è affatto risolto, secondo le Nazioni Unite nel 2019 ne sono stati prodotti più di 53 milioni di tonnellate nel mondo. 

Ci auguriamo che i leader del G7, che hanno potuto ammirarla dal vivo, la prendano sul serio, impegnandosi non solo con le parole ma con i fatti a promuovere il cambiamento. 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook