Da Frida Kahlo a Dora Maar: la prima e più grande mostra mai dedicata a 34 artiste surrealiste

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiama “Fantastic Women – Surreal Worlds from Meret Oppenheim to Frida Kahlo” la prima e più grande mostra dedicata ad artiste donne del surrealismo. La mostra è in corso in Danimarca, presso il Louisiana Museum of Modern Art a Humlebæk, ed è appunto focalizzata sulle opere di 34 artiste surrealiste provenienti dall’Europa, dagli Stati Uniti e dal Messico.

L’obiettivo è far luce sul lato femminile del surrealismo, movimento di cui molti ricordano quasi esclusivamente il volto maschile, ben rappresentato dai nomi più celebri come quelli di Magritte, Dalì, Mirò, Max Ernst.

Ma accanto a loro c’erano molte donne, forse più che in qualsiasi altro movimento d’avanguardia: Louise Bourgeois,  Leonora Carrington, Meret Oppenheim, Kay Sage, Leonor Fini, Toyen, tanto per citarne alcune, e la celebre Frida Kahlo, che tuttavia, nonostante le indubbie affinità, non era propriamente una surrealista. Lei stessa affermava di non dipingere sogni ma la sua realtà!

La mostra inizia dagli anni ’30, epoca in cui le donne del movimento, tendenzialmente più giovani dei colleghi maschi, iniziarono a contribuirvi in modo sempre più importante partecipando anche a numerose esposizioni di rilievo.

Le loro opere mostrano sia temi ricorrenti del surrealismo che la ricerca di un modello di identità femminile nuovo, cosa che le differenzia dal lavoro dei colleghi, rivelando una ribellione agli stereotipi di genere. E’ tempo che anche loro ottengano il meritato riconoscimento!

FONTI: Louisiana

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook