Addio a Philippe Daverio, storico dell’arte e divulgatore scientifico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Docente, saggista e storico dell’arte ed ex assessore alla Cultura del Comune di Milano: ci lascia a 71 anni Philippe Daverio, morto questa notte all’Istituto dei Tumori di Milano. A renderlo noto è la regista e direttrice del Franco Parenti, Andree Ruth Shammah.

Mi ha scritto suo fratello stamattina per dirmi che Philippe è mancato stanotte”, ha lasciato detto Shammah all’Ansa.

Amico mio… il tuo silenzio per sempre è un urlo lancinante stamattina”, ha scritto Shammah su Instagram, dando notizia sui social della morte dell’amico.

Chi era Philippe Daverio

Fu critico e storico d’arte e gallerista, docente, scrittore e divulgatore. Nato nel’49 a Mulhouse, in Alsazia, si trasferì a Milano alla fine degli anni ’60 e prese parte alle manifestazioni del ’68 già a modo suo: papillon e modo di vestire decisamente eccentrico.

Dopo Tangentopoli, entrò in politica e divenne assessore alla Cultura nella prima giunta leghista di Milano, quella di Mario Formentini. Poi si improvvisò “bibliotecario” con Vittorio Sgarbi nella sua giunta del Comune di Salemi, fu candidato in provincia a Milano nel 2009 nella lista di Filippo Penati e nel 2010 è stato, per poco, consulente per la Festa di Santa Rosalia a Palermo nella giunta Cammarata. Una carriera del tutto trasversale. “Destra e sinistra? Non hanno più senso”, diceva.

Ad oggi Daverio è ricordato soprattutto come comunicatore che, ahinoi, ha preso anche qualche scivolone. Da storico dell’arte com’era, parlò della Sicilia come terra di soli mafiosi e condivise le sue idee poco convincenti sul fois gras:

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook