Addio Eddie Van Halen: il celebre chitarrista ucciso da un cancro a 65 anni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

E’ morto ieri a causa del cancro con cui combatteva da tempo. Il celebre chitarrista Eddie Van Halen e co-fondatore dell’omonim band ci ha lasciati. Icona dell’heavy metal, Van Halen aveva fondato negli anni ’70 la band che lo ha portato al successo.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato il figlio tramite Twitter. “Non posso credere di doverlo scrivere, ma mio padre ha perso la sua lunga e ardua battaglia con il cancro questa mattina”, ha scritto. “Era il miglior padre che avrei potuto chiedere. Ogni momento che ho condiviso con lui dentro e fuori dal palco è stato un regalo “.

Insieme al fratello Alex, Eddie ha fondato negli anni Settanta i Van Halen, band con cui ha raggiunto la vetta delle classifiche degli album rock più venduti, soprattutto tra gli anni Ottanta e Novanta. Il suo singolo Jump,  pubblicato nel 1983, ha conquistato il primo posto nelle classifiche di Stati Uniti, Canada e Italia.

Nato in Olanda nel 1955, Van Halen si trasferì in California a 7 anni. Proprio in California, a Santa Monica, è morto ieri presso l’ospedale di Santa Monica dopo una lunga battaglia contro un cancro alla gola, che si era poi diffuso al cervello, durata 10 anni. Già negli anni ’70 i fratelli Van Halen mossero i primi passi nella musica con band come i Mammoth e si forgiarono nel circuito dei locali nel sud della California, ma il grande passo sarebbe arrivato nel 1978 quando fondarono la loro band.

Van Halen è considerato uno dei più grandi chitarristi della storia del rock per la sua performance da solista di grande virtuosismo. Una vita dedicata alla musica la sua, una passione ereditata dalla famiglia visto che anche il padre suonava vari strumenti tra cui il sassofono e il clarinetto.

Il suo stile inconfondibile, i suoi assoli (a volte con entrambe le mani sul manico della chitarra), nel 2015 gli valsero un riconoscimento: è considerato infatti l’ottavo miglior chitarrista di tutti i tempi dalla rivista Rolling Stone: davanti a lui c’erano solo Jimi Hendrix , Eric Clapton , Jimmy Page, Keith Richards , Jeff Beck, BB King e Chuck Berry.

Riposa in pace Eddie.

Fonti di riferimento: Twitter/WolfVanHalen, TMZ,

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook