Mirror Culture: un’installazione realizzata con 6000 vecchi CD in Bulgaria

mirror culture 1

I CD usati riprendono vita grazie ad un’installazione artistica che rappresenta un vero e proprio specchio della cultura. Ancora una volta, degli oggetti che sembravano destinati ad accumularsi tra i rifiuti si sono trasformati nei protagonisti di un progetto artistico collettivo. Mirror Culture è stata realizzata a Varna in Bulgaria, con l’aiuto di 128 volontari.

Si tratta di una grande rete che riflette i raggi del sole creando bagliori multicolore, grazie alla presenza di oltre 6000 vecchi CD posizionati uno accanto all’altro. L’installazione è nata per supportare la candidatura di Varna all’elezione della Capitale Europea della Cultura 2019. Decine di volontari hanno offerto il proprio aiuto per realizzare a mano la rete su cui sono stati applicati i CD.

L’enorme rete si trova sospesa in uno degli spazi della città più frequentati, il parco pubblico di Morska Gradina, e contribuisce a ridare vita e colore al tipico grigiore urbano. A stupire è soprattutto il forte senso di comunità e di solidarietà nato proprio grazie alla costruzione della rete. Molti artisti che si occupano di installazioni e di design spesso lavorano in solitaria.

mirror culture 2

mirror culture 3

mirror culture 4

In questo caso il coinvolgimento dei cittadini come volontari per la realizzazione del progetto ne ha rappresentato l’arma vincente. La creazione di Mirror Culture pone in piena luce l’importanza della collaborazione per creare opere complesse a cui un artista non potrebbe mai dare vita da solo.

mirror culture 5

mirror culture 6

mirror culture 7

La gioia della condivisione si è unita allo spirito patriottico. La speranza è che Varna, conosciuta anche come la perla del mar Nero, possa far brillare la propria cultura e le proprie tradizioni in Europa anche grazie a questa opera ricca di significato, che di certo non mancherà di catturare l’attenzione degli appassionati di arte e riciclo creativo. Basti pensare che dalla sua creazione Mirror Culture ha attirato in breve tempo l’attenzione di oltre 50 mila visitatori.

Marta Albè

Fonte e foto: archello.com

Leggi anche:

14 idee per riciclare vecchi CD e DVD

Yves Rocher

Candidati al premio Terre de Femmes della Fondazione Yves Rocher. Trovi tutte le info qui!

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook