@Comune di Milano – Fabbrica del Vapore

Riapre a Milano la mostra “Frida Kahlo. Il caos dentro”, dedicata alla vita e all’arte senza tempo dell’iconica pittrice messicana

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna a Milano, negli Spazi della Fabbrica del Vapore, la mostra dedicata alla più celebre pittrice messicana, che – come pochi – è riuscita a trasformare il dolore in bellezza: Frida Kahlo. “Il caos dentro” propone un percorso sensoriale e interattivo nella quotidianità dell’artista, alla scoperta del suo straordinario talento ma anche della dimensione umana dell’iconica pittrice.

Le opere di di Frida affondano le radici nella tradizione popolare messicana, ma anche nella sua esistenza travagliata che riesce a esprimere con un’abilità incredibile attraverso dei capolavori universali e senza tempo. Sono costanti, inoltre, i richiami a un Messico che attraversa profonde trasformazioni sociali, politiche e culturali.

Leggi anche: L’armadio nascosto di Frida Khalo che rivela i suoi dettagli più intimi

All’interno dell’esposizione sarà possibile immergersi completamente nel mondo della pittrice messicana. Oltre alle opere d’arte, la collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista. Non solo. Durante il viaggio sensoriale ci si potrà addentrare negli angoli più caratteristici della Casa Azul, la storica abitazione di Città del Messico (oggi trasformata in un museo a lei dedicato) in cui Frida visse sin dall’infanzia, prima con la sua famiglia e successivamente con il marito Diego Rivera. 

Spazi come la camera da letto e lo studio tanto caro a Frida sono rappresentati seguendo fedelmente tutti i dettagli presenti nello spazio originale. Al centro del percorso espositivo è prevista la riproduzione del lussureggiante giardino della Casa Azul: un luogo ricco di verde, dall’atmosfera esotica e rilassante.

Una scenografia che vuol essere quasi una pausa per il visitatore, che potrà godere dello spazio, perdendo la percezione di trovarsi in un luogo chiuso, ma rivivendo le sensazioni del vero giardino messicano, del giardino di Frida Kahlo” si legge sul sito dedicato alla mostra. 

Nell’intero percorso espositivo la multimedialità avrà un ruolo fondamentale perché riesce a presentare in maniera del tutto nuova i quadri che si animeranno e si potrà entrare nel cuore delle sue lettere e dei suoi scritti.

Leggi anche: Visite virtuali alla Casa Azul: il Museo di Frida Kahlo in Messico si può ammirare dal divano di casa

Orari e costi della mostra 

La mostra, prorogata fino al 25 luglio, è visitabile tutti i giorni. Per accedere sarà necessario indossare la mascherina Ffp2. Ecco gli orari in dettaglio:

  • Dal lunedì al venerdì: 09,30 / 19,30
  • Sabato e domenica e festivi dalle 09.30 / 21.00 (in questi giorni è obbligatoria la prenotazione)

Per prenotare la visita si può inviare una mail a prenotazioni@mostrafridakahlo.it

Il costo del biglietto è di 15 euro nei giorni feriali e 17 nei festivi, ma sono previste riduzioni per gruppi e studenti. I bambini, invece, entrano gratis fino ai 5 anni. 

Fonte: Mostra Frida Kahlo/Fabbrica del Vapore

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook