Mamma megattera che dorme col suo piccolo: la bellissima foto che ha vinto il premio più ambito del mondo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La sua immagine è considerata la più bella del mondo. Il soggetto della foto è una eterea mamma megattera che dorme accanto al suo cucciolo di appena 2 settimane. La toccante fotografia si è aggiudicata il premio speciale del concorso fotografico HIPA, che quest’anno aveva come tema l’acqua.

I vincitori sono stati annunciati il ​​7 giugno e il Gran Premio di 120.000 dollari è andato all’australiana Jasmine Carey. Quest’ultima ha scattato la foto mentre era sott’acqua nel Regno di Tonga, uno stato insulare della Polinesia situato nel Sud del Pacifico.

“Ho afferrato la mia fotocamera 5D Mark IV, che è racchiusa in una custodia impermeabile e sono scivolata da una piccola barca turistica nelle acque delle Isole Vavaʻu a Tonga” ha raccontato a The Guardian la fotografa.

Dopo aver avvistato delle piccole bolle che si infrangevano sulla superficie dell’acqua ogni 4 minuti, la donna insieme a un gruppo di subacquei ha capito che ad attenderla sotto il mare c’erano degli ospiti speciali. Il maltempo e la pioggia non l’hanno fermata, così si è tuffata e nel silenzio ovattato delle profondità marine, con le gocce di pioggia che ticchettavano in superficie, Jasmine ha individuato la coppia: una grande megattera femmina e il suo piccolo stavano dormendo. Poco dopo un raggio di luce ha attraversato le nuvole e le acque per baciare mamma e cucciolo, chiamato Zai. Osservando la sua pelle liscia e vellutata e il suo ventro bianco candido si intuisce che esso non abbia più di due settimane.

“Sembrava così vulnerabile, ma era rilassata. Così in bilico. Così nutrita, ammortizzata e rafforzata dall’acqua che la abbracciava e l’abbraccerà per sempre” ha raccontato.

Attento a non svegliare la madre, il piccolo Zai si è anche rannicchiato, strofinandosi delicatamente sulla sua pancia.

View this post on Instagram

#WORLDOCEANSDAY… be a #Guardian… be a #GuardianAngel Dear Ocean, You have been so kind to us and have shown us unconditional love. You bring joy, comfort, and excitement to us – beyond that of our senses – and you leave us always wanting more. You are immersive. You are a healer. You are forgiving. You are continually tolerant of our mistakes and our ignorance. But no more shall I take advantage of your devotion. I pledge to change, to make positive changes, so you can shine and trust us once more. I pledge to be an Ocean Guardian: to preserve and protect all that are kissed by your waves. I pledge to respect all that draws their strength and nourishment from you. I will be conscious and proactive with real conservation actions: support and encourage activities that preserve, restore, and enhance the environment and my community – from the rainforest to the reefs. I will think globally, act locally, and promote these ideals. As an individual, I yield real power and influence: as a consumer, a voter, and a member of a community that can unite for change. I will: reduce, reuse and recycle, use my reusable shopping bags, say no to single use plastics and coffee mugs, say no to straws, recycle cell phones, use sustainably sourced paper thoughtfully, save on energy by switching off, use water wisely, separate waste, and use the compost, minimise my energy footprint. I will plant trees; support on-land initiatives that flow on to benefit the sea #rainforest2reef. I will pick up litter and at minimum #take3forthesea and encourage others not to litter. I will report pollution and environmental vandalism. I vow to treat you with kindness, explore and interact with you mindfully. I vow to touch the creatures within you with my eyes and my heart – not with my hands. I vow to help reduce what is plundered from you. I aspire not to harm. I will do this forever, so you can restore, rejuvenate and reverse the damage we have caused, so you and all that you nourish can be safe and free again. Signed Jasmine 08062020 #oceanpledge #uniteforchange #everylittlebitcounts #payitforward #jasminecarey #pxlexplorer

A post shared by Jasmine Carey 💙🐋 (@pxlexplorer) on

“Oggi guardiamo come i creatori del mondo vedono l’acqua attraverso le loro lenti. L’acqua è il problema principale che riguarda tutti noi e tocca le nostre vite e la sopravvivenza del nostro pianeta”, ha detto il segretario generale, Ali bin Thalith.

Hamdan International Photography Award

L’Hamdan International Photography Award è un premio fotografico internazionale, fondato nel 2011 con il patrocinio del principe ereditario dello sceicco Hamdan bin Rashid bin Mohammed al Maktoum. Ogni anno mette in palio un montepremi tdi  400.000 dollari USA, ed è il più grande e ambito premio monetario tra i concorsi fotografici.

Giunto alla sua nona edizione, nel 2020 è stato dedicato all’acqua:

“Concludiamo oggi la nona edizione di HIPA, ‘Water’, il più vecchio amico dell’uomo sul pianeta. Tutti gli abitanti della Terra conoscono l’acqua, ma alcuni la temono” ha detto il segretario generale, Ali bin Thalith. “L’acqua riguarda tutti noi, e tocca le nostre vite e la sopravvivenza del nostro pianeta. “

Per quanto riguarda gli altri premi, il primo posto è andato a François Bogaerts dal Belgio, seguito da Shantha Kumar Shivam Laila dall’India al secondo posto, Buchari Muslim Diken dall’Indonesia al terzo posto, mentre Sourav Das dell’India ha ottenuto il quarto posto. Yousef bin Shakar Al Zaabi degli Emirati Arabi Uniti ha vinto il quinto posto.

Nella categoria General Colour, al primo posto si è piazzato Fahad Al Enezi del Kuwait, il secondo è andato a Yose Mirza dall’Indonesia, mentre il fotografo degli Emirati Rashed Al Sumaiti ha chiuso al terzo posto.

 

Nella categoria “General Black & White”, il primo posto è andato a Talal Al Rabah dal Kuwait, seguito dalla fotografa polacca Anna Niemiec al secondo posto e dal fotografo indiano Sujan Sarkar al terzo posto.

Ma la mamma megattera è una foto dalla bellezza disarmante, che non poteva non conquistare i cuori dei giurati.

Fonti di riferimento: Menafn, HIPA,

LEGGI anche:

Wildlife Photographer Of The Year: le foto di animali selvatici più belle del 2019

12 esilaranti immagini che riprendono gli animali in pose davvero buffe

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook