Book Exchange per bambini, funziona? Regali un libro e ne ricevi fino a 36

book exchangeLe mamme che frequentano i social in questi giorni avranno sicuramente ricevuto l’invito da qualche amica a partecipare al Book Exchange, un'iniziativa che consiste nel donare un libro ad un bambino per fare in modo che il proprio ne ottenga in cambio fino a 36.

Gli appelli recitano tutti più o meno così:

Sto cercando 6 mamme o future mamme, nonne o zie che hanno voglia di essere coinvolte.
Lo scambio consiste nell'inviare 1 libro a un bambino e anche il vostro riceverà dei libri (fino a 36 se tutte partecipano e sono corrette)
Secondo me è bellissimo ricevere libri che altre mamme hanno scelto per il nostro piccolo.
Chi vuole partecipare?
Non conta l'età del vostro bimbo, non vi preoccupate, riceverà libri adatti a lui!
Conta il crederci e l'essere corrette.
Se volete partecipare scrivetemelo e vi spiegherò le regole
Forza e coraggio io ho già iniziato
Chi partecipa? Dai scrivetemi che vi spiego tutte le regole. Io l'ho fatto e per ora sta funzionando

Si tratta di una sorta di catena di Sant’Antonio della lettura per l’infanzia con una costruzione a schema piramidale. Per fare in modo che il sistema funzioni e non si interrompa è necessario coinvolgere altre 6 persone che a loro volta dovranno coinvolgere altre 6 persone e via dicendo.

Ovviamente affinché tutti i bambini ricevano i libri c’è bisogno che chi partecipa all'iniziativa sia corretto e acquisti e spedisca davvero il libro promesso.

book exchange 1

Ma cerchiamo di capire meglio come funziona l’iniziativa, basandoci sul regolamento che sta girando sui social:

Benvenuto al Book Exchange per bambini!
Ecco come funziona
1) Spedisci 1 libro nuovo al bambino numero #1 della lista.
2) Elimina il bambino numero #1 e metti in prima posizione il numero #2
3) Inserisci al numero #2 il nome del tuo bambino, indicando la sua età
4) Copia sulla tua pagina Facebook il mio invito, e poi invia il regolamento in privato ad almeno 6 mamme (o nonne, o maestre!) che hanno deciso di partecipare!
Ti prego di comunicarmi se non riesci a completare questo gioco o se cambi idea entro 1 settimana, dal momento che non sarebbe corretto far aspettare troppo a lungo i bambini che hanno deciso di partecipare. Puoi acquistare il libro in un negozio e spedirlo tu stessa, oppure per risparmiare tempo, ordinarlo online e farlo spedire direttamente al tuo piccolo lettore adottivo Presto il tuo bimbo dovrebbe ricevere 36 libri.

FUNZIONA DAVVERO? È questa la domanda che tutti si pongono. Beh, partiamo col dire che è difficile ricevere davvero 36 libri anche perché, dopo i primi giri, trovare la disponibilità di mamme, papà, nonne, zie o maestre diventa sempre più complicato, ci si deve quindi accontentare di ricevere meno libri, l’importante comunque è che qualcosa arrivi per far contento il pargolo con effetto sorpresa!

QUINDI, CHE FARE? Il suggerimento per le mamme che non hanno tanto tempo ma vogliono provare il Book Exchange è quello di acquistare i libri online e farli spedire direttamente al fortunato bambino. Se, invece, non andate poi così di corsa e volete aiutare le piccole realtà, vi consigliamo di entrare in una libreria “di quartiere” farvi aiutare nella scelta del libro più adatto all’età del bambino e poi spedirlo voi stessi. Un'altra alternativa è quella di donare un libro che il proprio bimbo non usa più e magari è ancora in buono stato. In questo modo, non solo si risparmia, ma si dona anche nuova vita ad un oggetto che può essere ancora utile a qualcuno.

COME STA ANDANDO? Sono tante le mamme che stanno già partecipando ma altrettanto è lo scetticismo intorno all’iniziativa inizialmente additata come la bufala del momento. Verificato il fatto che se si è corretti il gioco funziona, la perplessità di molte mamme rimane anche un’altra: sia pure per una lodevole iniziativa di promozione alla lettura, il Book Exchange fa girare troppo facilmente gli indirizzi privati delle abitazioni dei bambini e a non tutte le mamme questa cosa piace. Infatti, i libri arrivano il più delle volte da perfetti sconosciuti che nel migliore dei casi sono amici degli amici della mamma o del papà.

Ma noi vogliamo essere fiduciosi e stiamo partecipando a questa iniziativa che promuove la lettura. Vi daremo presto aggiornamenti su quanti libri riceveremo!

Francesca Biagioli

Leggi anche:

ECCO PERCHÉ DOVRESTI LEGGERE PIÙ SPESSO LE FAVOLE AI TUOI BAMBINI 

15 CONSIGLI PER LEGGERE LIBRI AD ALTA VOCE AI BAMBINI 

Pin It