Lady Oscar: 37 anni fa in onda la prima puntata del cartone contro stereotipi e pregiudizi

lady-oscar

Tutti gli amanti dei cartoni anni ’80 non possono non ricordare (e probabilmente amare) Lady Oscar, eroina fuori dagli schemi che, già ai tempi della Rivoluzione Francese, lottava contro stereotipi e pregiudizi.

Oscar François de Jarjayes, coraggiosa protagonista del cartone Lady Oscar, non passa certo inosservata.

E’ una donna con un nome da uomo (e che quasi tutti credono tale) che fa il soldato e combatte non solo con le armi ma anche e soprattutto contro pregiudizi e stereotipi di un’epoca in cui si preferiva avere figli maschi e dove le nobildonne vestivano con sontuosi abiti dal busto stretto e dalle gonne larghe.

La sigla già ci racconta qualcosa di lei: “Il buon padre voleva un maschietto, ma ahime` sei nata tu, nella culla ti ha messo un fioretto, Lady dal fiocco blu”. La generazione di trentenni che ha seguito il cartone negli anni ottanta ricorderà benissimo che Oscar è costretta a crescere come se fosse un maschio per volere di un padre militare che la educa in modo che diventi un perfetto soldato.

La ragazza, costretta ad essere quello che non è, evolve diventando un’eroina moderna, controcorrente, una sorta di anti-principessa, ricca di forza e coraggio ma dotata anche di un animo nobile e di grande sensibilità.

Tante persone ancora oggi si innamorerebbero di una donna di tale carisma, nel cartone è il suo compagno di infanzia Andrè a farlo, l’eterno amore di Oscar che purtroppo però si coronerà solo poco prima della fine, una triste fine.

lady oscar andre

Questa storia, infatti, fatta di tradimenti, intrighi di corte e amori tormentati non è certo a lieto fine, come magari ci si aspetterebbe da un cartone animato per bambini.

La coraggiosa Lady dal fiocco blu morirà guidando l’assalto alla Bastiglia il 14 luglio 1789 con un destino in realtà già segnato: Oscar era infatti malata di tisi, che all’epoca non lasciava scampo.

La storia di questa donna così speciale è rimasta nel cuore di tutti noi per la sua originalità e durezza. Si tratta senza dubbio di un cartone fuori dagli schemi, una vera rivoluzione nella rivoluzione che tra l’altro affronta anzi tempo il tema del gender. Possiamo affermare con certezza che si tratta di una delle serie giapponesi più amate di tutti i tempi.

Avete un po’ di nostalgia dei tempi in cui passavate i pomeriggi a guardare Lady Oscar? Non vi resta allora che dare un’occhiata ancora una volta alla prima puntata…


Leggi anche:

Francesca Biagioli

Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Coop

Fuori la plastica dai sacchetti del pane!

Caffé Vergnano

Women in coffee, il progetto che sostiene il ruolo delle donne che lavorano nelle piantagioni di caffè

tuvali
seguici su Facebook