Il jukebox letterario che al posto della musica trasmette poesie (VIDEO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un jukebox molto particolare perché invece di trasmettere in filodiffusione canzoni, declama versi poetici. Succede a Messina dove il jukebox letterario è già un successo.

L’idea è di Mauro Cappotto, professore di Storia dell’arte di Capo d’Orlando che ha pensato bene che diffondere in questo modo versi di Brancati, Bufalino, Montale e di autori contemporanei, potesse essere una buona idea per avvicinare gli studenti messinesi e non alla poesia.

Per azionare il jukebox letterario basta una monetina, il progetto era stato presentato nell’ambito della rassegna Naxoslegge di Fulvia Toscano ed è itinerante nei licei cittadini ma anche in luoghi di aggregazione della città.

Avevamo già parlato di iniziative simili e originali mirate a diffondere la cultura. Negli ultimi anni, in tutto il mondo è cresciuta la sensibilità verso la lettura, la poesia e l’arte in generale. Nella maggior parte dei casi i progetti sono portati avanti da privati cittadini che hanno come unico scopo quello di contagiare amici, conoscenti e non solo ad avere maggiore sensibilità.

Dai distributori automatici di buone letture agli scambi di libri tra mamme, dalle biblioteche mobili ai cani aiutano i bimbi ad imparare a leggere, di idee ce ne sono tantissime.

E tra le più belle c’è proprio questo jukebox, ascoltate:


Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook