Jimbocho: il quartiere di Tokyo dove immergersi letteralmente nei libri

Jimbocho libreria

Librerie, spazi dedicati alla lettura e circoli letterali, tutto in un unico quartiere. Se avete in programma di andare a Tokyo, dovete fare un salto a Jimbocho, un meraviglioso “book district” alla portata degli amanti dei libri e non solo. Nel caos della frenetica città, questo è un luogo da visitare assolutamente se ci si trova in Giappone. Qui gli scaffali si estendono all’infinito e il tempo si ferma nella bellezza delle storie che si incrociano.

Un numero inestimabile di librerie – c’è chi dice 160, chi ne conta 200 – catene e negozi nuovi sì, ma presso la maggior parte dei rivenditori si trovano libri di seconda mano e antichi, vecchie mappe, vecchi poster di film e sceneggiature, libri manga, di architettura, libri d’arte e cataloghi di mostre.

Il quartiere è anche sede della Literature Preservation Society e del Tokyo Bookbinding Club, e di un discreto numero di università, case editrici e biblioteche, che lo rendono un posto unico al mondo e davvero straordinario.

E, come se non bastasse, i muri della fermata della metropolitana sono decorati da immagini di libri, mentre i bar e i caffè sono i luoghi ideali dove discutere intorno a un buon libro.

La storia di Jimbocho, la Città Libro di Tokyo

Jimbocho libri per stranieri

Il suo nome nasce da Nagaharu Jimbo, un samurai del XVII secolo. Il quartiere e molte delle sue librerie subirono un devastante incendio nel 1913. Per risollevare le sorti della zona, il professore universitario Iwanami Shigeo aprì una libreria che divenne ben presto la casa editrice Iwanami Shoten, una delle più importanti del Giappone.

Il successo di Iwanami attirò altre case editrici, seguite dalle librerie e dai caffè letterari. Il quartiere così come è oggi prese lentamente forma e già negli anni ‘20 Jimbocho poteva considerarsi l’equivalente giapponese dei quartieri letterari parigini.

Con le università Nihon, Senshu, Meiji e Hosei, tutte situate nelle immediate vicinanze della principale via dello shopping, non c’è da stupirsi che Jimbocho sia diventato un paese delle meraviglie.

Le migliori librerie

Jimbocho libri

Se siete ferrati col giapponese o siete esperti nel divorare la traduzione letteraria nipponica, allora non avrete problemi a trovare librerie a Jimbocho buone per soddisfare le vostre esigenze. Tuttavia, se non siete fermamente convinti di poter prendere l’ultimo romanzo di Murakami nella forma originale kanji, allora non mancano librerie per gli stranieri dove si trova un numero considerevoli di titoli adatti quanto meno agli anglofoni.

Come spiegato in questo blog, quando si è alla ricerca di libri stranieri è bene trovare la parola “yosho” fuori alle librerie. Significa libri “stranieri” o “occidentali” e sarà sicuramente utile durante la caccia.

Kitazawa Bookstore – Meraviglioso per i libri inglesi che si occupano di studi umanistici o di scienze sociali. Kitazawa è specializzato in libri illustrati e libri di storia, linguistica e letteratura e ha una vasta selezione di testi sia rari sia tascabili. Indirizzo: 2-5 Kanda Jinbocho, Chiyoda-ku

Komiyama Book Store – Un must per gli appassionati di arte contemporanea e fotografia, ma è anche specializzato in riviste e libri di design, moda, cultura e storia. Indirizzo: 1-7 Kanda Jinbocho, Chiyoda-ku

Book Sanseido  – Ottimo se si è alla ricerca di libri di lingua giapponese. Ha una sezione inglese molto piccola, nonostante la sua enorme dimensione a cinque piani. Indirizzo: 1-1 Kanda Jinbocho, Chiyoda

The Isseido Booksellers – Se volete visitare solo un negozio, non potete perdere questo. Situato sul lato orientale di Yasukuni-Dori, vicino alla stazione di Jimbocho, il bookstore è un paese delle meraviglie a due piani con ripiani in legno lucido e silenzio che colpisce nel momento in cui si entra da una strada decisamente rumorosa. Il secondo piano ospita una brillante sezione di libri stranieri, mentre il resto del negozio ha un’interessante gamma di libri rari e antichi. Indirizzo: 1-17 Kanda Jinbocho, Chiyoda

Come arrivare a Jimbocho

Jimbocho negozio

Come molti dei più famosi quartieri dello shopping di Tokyo, Jimbocho è estremamente facile da raggiungere. A disposizione ci sono un discreto numero di metro circostanti e fermate degli autobus, ma la migliore stazione per accedere al quartiere è senza dubbio la stessa stazione di Jimbocho. A soli undici minuti di treno da Shinjuku, la stazione di Jimbocho esce su Yasukuni-Dori, proprio nel cuore del distretto del libro.

La maggior parte delle librerie del quartiere si trova appena a sud della stazione, lungo Yasukuni-Dori e le strade che corrono parallele ad essa. Dato che la stazione si trova proprio nel centro, ciò significa che i rivenditori del distretto si trovano tutti a pochi passi l’uno dall’altro. La stazione di Jimbocho è accessibile dalle linee Mita, Shinjuku e Hanzomon.

Leggi anche:

A Tokyo la libreria hotel dove addormentarsi leggendo un libro
Literary Man Hotel: in Portogallo lo straordinario hotel biblioteca con oltre cinquantamila libri
Bookcrossing in Italia: ecco dove condividere e scambiare i libri gratuitamente

Germana Carillo
Foto

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

corsi pagamento

seguici su facebook