La tettoia realizzata con 300 paia di jeans (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Che farne dei vecchi jeans? A Milano, capitale della moda, gli eterni e universali pantaloni sono stati trasformati in un grande padiglione in occasione della Milan Design Week 2017. La firma del progetto è di archistar del calibro di Diller Scofidio + Renfro.

Per realizzzare l’imponente struttura sono state utilizzate 300 paia di jeans. L’installazione si chiama Linking Minds e re-interpreta l’idea di utilizzare dei moduli preconfezionati – in questo caso i pantaloni – nel settore dell’architettura.

Un vero e proprio baldacchino che crea un’atmosfera surreale si libra sopra lo storico Palazzo Litta. Mentre le singole paia di pantaloni rappresentano la dimensione umana della vita urbana, col loro isolamento, i punti in cui i jeans si incontrano, intrecciandosi, danno invece l’idea della continuità, del senso di comunità e della natura collettiva dell’architettura.

Liz Diller, tra gli autori de padiglioni, ha reinterpretato uno degli elementi architettonici più elementari: il tetto. Tuttavia, in questo caso la struttura è stata realizzata con un materiale inaspettato, semplice ma iconico: il denim, riempito d’aria.

I jeans sono uno dei capi più diffusi in tutto il mondo, ma sono anche oggetti molto privati e intimi che indossiamo a diretto contatto con la nostra pelle.

tetto jeans2
tetto jeans3
tetto jeans4
tetto jeans5

Avendo due gambe e una vita, hanno insita una logica strutturale aperte a varie combinazioni e modelli spaziali. Legata vita a vita, o caviglia a caviglia, l’opera è certamente curiosa ed originale.

Per scoprire le altre opere d’arte create coi jeans leggi anche:

LE NUOVE STRAORDINARIE OPERE D’ARTE FATTE CON I JEANS SALVATI DALLA DISCARICA (FOTO)

RICICLO CREATIVO JEANS: 8 IDEE PER DARE NUOVA VITA AI VECCHI DENIM

COME TRASFORMARE I VECCHI JEANS IN QUADRI E OPERE D’ARTE

tetto jeans6
tetto jeans7
tetto jeans8
tetto jeans9

L’evento Fuorisalone, di cui fa parte l’installazione, si è concluso ieri.

LEGGI anche: FUORISALONE 2017: ITINERARIO FRA GIARDINI E INSTALLAZIONI VERDI

Chi di voi c’è stato? Avete avuto la possibilità di ammirare dal vivo questa particolare installazione fatta coi jeans?

Francesca Mancuso

Foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook