©Arte Sella

In Val di Sella il primo concerto “climate positive” dove il biglietto si paga in alberi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il primo concerto “climate positive” sarà in Trentino, e per accedere occorrerà adottare un albero che verrà poi piantato per catturare più CO2 di quella emessa dall’evento.

Pagare l’ingresso di un concerto con alberi? D’ora in poi in Italia non sarà più un’utopia. Il 29 maggio 2021, immerso nella foresta artistica di Arte Sella in Trentino, ci sarà il primo concerto con doppio appuntamento “climate positive” il cui ingresso avverrà con TreeTicket, ovvero per partecipare si dovrà adottare un albero.

Musica per l’ambiente, un’esperienza unica al mondo

©Arte Sella

Un’esperienza unica, diversa da qualsiasi altro concerto al mondo, in cui, attraverso la musica del violoncellista Mario Brunello e di Stefano Mancuso, gli 80 partecipanti (divisi in due gruppi da 40) potranno riconnettersi con la natura e lasciare l’ambiente meglio di come lo hanno trovato. Infatti gli alberi adottati verranno in seguito piantati nell’area circostante, colpita nel 2018 dalla tempesta Vaia, per catturare più CO2 di quella emessa dall’evento stesso.

Mario Brunello e Stefano Mancuso saranno protagonisti di un’indagine “musical-vegetale”, nata in passato nell’ambito del festival dell’economia circolare Recò, che prende corpo dall’ultimo movimento della Seconda Partita in re minore per violino solo di Bach. L’opera conta su un’architettura basata sulla variazione che si costruisce pian piano su se stessa, proprio come una pianta e possiede una vita e un respiro analoghi a quelli di un albero.

L’originale iniziativa è il primo esperimento di TreeTicket è organizzato da Etifor, spin-off dell’Università di Padova che si occupa su scala globale di valorizzazione del patrimonio forestale per enti pubblici e privati, in collaborazione con Arte Sella.

“Con questo evento abbiamo inteso estendere il nostro approccio climate positive, ovvero capace di ridare all’ambiente più di quanto impatti l’attività, anche ad altri settori con lo scopo di diffondere una cultura climate positive, perseguibile da qualsiasi azienda, ente pubblico o associazione, in Italia e nel mondo. In questo caso, abbiamo voluto sostenere anche l’ambito artistico, che ha particolarmente sofferto le conseguenze della pandemia e che trova un grande interprete in Arte Sella, una foresta-galleria d’arte contemporanea a cielo aperto, tra le poche realtà in grado di coniugare eticamente arte e natura, spiega Mauro Franzoni, presidente di Levico.

Come funziona TreeTicket

TreeTicket permette di proteggere le foreste esistenti o di crearne di nuove, in maniera responsabile e secondo gli standard di FSC. Per partecipare gli spettatori devono:

  1. Acquistare il biglietto del concerto secondo le indicazioni degli organizzatori.
  2. Scaricare dalla piattaforma di riforestazione www.wownature.eu l’attestato di adozione dell’albero da presentare all’evento.
  3. Poi, in base all’evento, verranno invitati – durante o nei mesi successivi – all’evento di messa a dimora delle piante.

“In questa occasione è necessario aspettare qualche mese prima di piantare affinché le piante adottate crescano a sufficienza e si possano interrare nel momento più adatto, ma il format TreeTicket può prevedere impianti appena prima o dopo l’evento. Evento che può essere anche uno spettacolo teatrale, una fiera o più in generale un’iniziativa che prevede un biglietto d’ingresso. È possibile creare su wownature un progetto di riforestazione ad hoc nel territorio che ospita l’evento oppure decidere di riforestare dall’altra parte del pianeta. Le declinazioni sono numerose, ma il denominatore comune agli eventi TreeTicket è l’approccio climate positive”, aggiunge Lucio Brotto, co-fondatore di Etifor e del portale wownature.eu.

In Sicilia, il concerto di anteprima

Ci sarà un evento test in Sicilia, nella food forest “Saja” a Paternò, in data 18 aprile 2021 alle ore 18 con il concerto Phonosynthesis che vede sul palco Roy Paci e Angelo Sicurella. Il concerto, che sarà trasmesso in live streaming dalla pagina Facebook di Roy Paci, durerà in base alla quantità di alberi adottati fino alla fine dell’evento: più grande sarà il nuovo bosco che si verrà a creare, più a lungo durerà il concerto. L’obiettivo è quello di raggiungere i 1200 nuovi alberi per Saja per un’ora di concerto.

Gli alberi sono una delle icone più potenti della lotta alla crisi climatica, nonché l’essere vivente perfetto per catturare CO2 e generare impatti positivi. Siamo molto contenti di questa iniziativa e non vediamo l’ora di iniziare a pagare i nostri concerti con alberi.

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

eBay

Dall’iPhone al Samsung, i migliori smartphone da acquistare ricondizionati

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook