Il premio Nobel per la letteratura 2020 assegnato alla poetessa Louise Glück

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La poesia torna a illuminare il Nobel Prize: l’ambito premio per la letteratura nel 2020 è stato vinto  dalla statunitense Louise Glück per “la sua inconfondibile voce poetica che con austera bellezza rende universale l’esistenza individuale”.

La poetessa e saggista americana, che vanta ben 12 antologie pubbilcate e che oggi insegna alla Yale University, aveva già vinto il Premio Pulitzer per la poesia nel 1993 con “L’iris selvatico” edito in Italia nel 2003. Oltre a questa raccolta, nel nostro Paese è stata pubblicata anche Averno nel 2019 da Dante & Descartes.

Nata a New York nell’aprile del 1943, in un una famiglia di immigrati ebrei, durante la sua adolescenza ha sofferto di anoressia, una malattia che l’ha portata ad abbandonare gli studi superiori prima e quelli universitari poi non riuscendo mai a conseguire una laurea. Nonostante questo ha ottenuto una lunga serie di riconoscimenti grazie alle sue opere con cui da sempre è riuscita a veicolare e raccontare il dolore, e il suo percorso di crescita personale.

Per maggiori info potete consultare la sua biografia sulla Fondazione per la poesia

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook