Guns N’Roses: la loro “Sweet Child o’ Mine” diventa un libro per bambini

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Uscirà a settembre negli Stati Uniti e già promette di diventare una pietra miliare come le loro canzoni: loro sono i mitici Guns N’Roses e dopo l’estate presenteranno il loro primo libro scritto per i bambini. Sweet Child o’ Mine è il titolo. E gli amanti della “rock band più pericolosa del mondo” sanno bene che è anche uno dei più famosi pezzi.

Con le illustrazioni di Jennifer Zivoin, il libro sarà pubblicato il primo settembre prossimo negli States (ma è già in pre-ordine su Amazon), e in questi giorni è annunciato con un video di trenta secondi accompagnato dalle note della loro canzone.

Sweet Child o’ Mine uscì il 17 agosto del 1988 e oggi questo albo illustrato nasce grazie alla collaborazione tra la band guidata da Axl Rose e lo scrittore statunitense James Patterson, noto per i suoi thriller pubblicati in italiano da Longanesi.

Secondo gli autori il libro trasformerà le parole della hit in una “storia gioiosa che celebrerà l’amore e la musica”. Il libro è stato ispirato da due bambine, Maya e Natalia Rose, figlia e nipote di Fernando Leibis, manager della band, cresciute praticamente nel backstage dei vari tour del gruppo fondato nel marzo 1985 da Axl Rose, Tracii Guns, Izzy Stradlin, Ole Beich e Rob Gardner.

 “Mia sorella ed io abbiamo avuto la fortuna di poter vedere crescere le nostre figlie Maya e Natalia mentre seguivamo il gruppo in tournée – racconta Leibis. Abbiamo fatto parte della ‘Guns family’ per 30 anni. Avere l’opportunità di raccontare questa esperienza in questo libro per bambini è davvero uno degli eventi più memorabili e divertenti della nostra vita”.

Sweet Child o’ Mine uscì come terzo singolo del loro primo album Appetite for Destruction e nei suoi versi Axl Rose dedica parole d’amore per lallora fidanzata e oggi ex moglie Erin Everly. Fu il primo e anche unico brano dei Guns NRoses a raggiungere la vetta della Billboard Hot 100.

Guns N'Roses libro

©Jennifer Zivoin

Nel 2019 Sweet Child o’ Mine è diventata la prima canzone degli anni 80 a raggiungere il miliardo di visualizzazioni su YouTube.

Fonte: People

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook