Il Grinch torna al cinema con il suo piano diabolico per distruggere il Natale!

il grinch

Tutto verde, imbronciato e più dispettoso che mai. Il Grinch arriva nelle sale italiane ancora più irritato dal Natale e pronto a portare avanti il suo piano diabolico per distruggere ogni forma di bontà e dolcezza.

Personaggio del 1957 nato dalla penna di Theodor Seuss Geisel (Dr Seuss), torna per la terza volta sul grande schermo, dopo la trasposizione animata del 1966 e quella live-action del 2000 con Jim Carrey.

Questa volta, il film che ha come protagonista la scorbutica ma nello stesso tempo adorabile, creatura è alle prese con la prospettiva di affrontare un Natale ‘tre volte più grande del normale’, come ha promesso la Sindaca dei Chi. Il tutto con due alleati d’eccezione il cagnolino Max e l’alce Fred.

L’adattamento è dell’Illumination Entertainment sotto forma di film animato in CGI, con la diabolica voce italiana di Alessandro Gassmann (in originale c’è quella di Benedict Cumberbatch). Un film di cui greenMe.it è media partner con una iniziativa che potete scoprire qui.

grinch

Il Grinch ha un’esistenza isolata col suo cane Max e detesta il periodo natalizio. Quando scopre che nel vicino villaggio gli abitanti si accingono a festeggiarlo in modo più opulento del solito, decide di correre ai ripari rubando il Natale. Quello che ne segue sono una serie di diavolerie studiate come forma di autodifesa.

Ecco le prime due clip:

Tra le risate non mancano i temi della famiglia, della comunità e della condivisione e soprattutto della gentilezza che diventerà la chiave per superare ogni ostacolo.

Un film adatto a tutti, pensato per i più piccoli ma amato anche dai grandi, semplice, chiaro e senza pause. Il ritmo veloce è stato voluto a quattro mani da Scott Mosier e Yarrow Cheney e promette di conquistare il pubblico.

il grinch1

Il Grinch va oltre, non è la classica storia natalizia, ma una storia di integrazione dove la solitudine viene superata, dove tutto è curato nei minimi dettagli e dove questa mostruosa creatura verde rappresenta qualcosa di ognuno di noi.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Giornalista professionista, laureata con lode in Scienze Politiche e con un master in Comunicazione Pubblica e Politica. Vincitrice di due premi giornalistici per la realizzazione di due documentari. A settembre 2017 pubblica "Appunti di antimafia. Breve storia delle azioni della ‘ndrangheta e di quelli che l’hanno contrastata".
Seguici su Instagram
seguici su Facebook