La Grande Onda: Hokusai e il Giappone in mostra a Roma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sarà il suggestivo Chiostro del Bramante a Roma a ospitare la mostra “La grande onda. Viaggio in Giappone”, del pittore Hokusai. L’appuntamento è dal 10 aprile al 10 settembre.

Partendo dalla famosa immagine ‘La grande onda di Kanagawa‘, lo spettatore farà un viaggio alla scoperta della società, dell’arte e della cultura giapponese.

Al di là del tempo e dei confini geografici, la mostra racconta attraverso le opere di alcuni tra i più celebri artisti giapponesi dell’epoca, tra cui oltre Hokusai, anche Utamaro, Hiroshige, Kunisada e Okkei, un mondo fatto di gesti e attenzioni, di ritualità e simboli legati a ogni aspetto della vita quotidiana.

Non a caso come filo conduttore è stata scelta La grande onda, una delle opere d’arte non occidentali più conosciute al mondo.

la grande onda1

Realizzata nel 1830 all’interno di una serie chiamata “36 vedute del Monte Fuji”, oggi è riprodotta in circa cento esemplari, quelli conservati meglio di trovano al Metropolitan Museum of Art di New York e al British Museum di Londra.

La grande onda è un tratto di mare agitato in cui si trovano due barche di pescatori, vicino a Kanagawa, nei dintorni di Tokyo.

la grande onda2

A fare da cornice c’è il monte Fuji, il più alto del Giappone, che è un tutt’uno con il mare. Un mix tra arte occidentale e orientale che culmina al centro del dipinto dove un gioco di colori intreccia la natura.

Molti critici ipotizzano che protagonista del quadro non sia l’onda, ma bensì le barche e la loro difficoltà in mare. Questo dubbio è dato dal fatto che i giapponesi leggono da destra a sinistra.

Hokusai, tuttavia, divenne famoso solo alla fine dell’Ottocento, quando La grande onda venne utilizzata da altri illustri, come il compositore francese Claude Debussy che la mise in copertina del suo poema sinfonico La Mer o ancora il brand Levi’s in una campagna pubblicitaria.

E perfino Apple l’ha stilizzata, il colosso Google non poteva che celebrarla con un doodle in occasione dell’anniversario della nascita di Hokusai.

Orari e costi di entrata alla mostra saranno comunicati nel mese di marzo.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook