10 frasi senza tempo di Gigi Proietti, che ci fanno riflettere sulla vita (e sul nostro tempo)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Unico e irripetibile, Gigi Proietti se ne è andato e l’Italia intera in queste ore gli sta rendendo omaggio, con tanti post di vicinanza e cordoglio.

Oggi avrebbe compiuto 80 anni. E proprio nel giorno del suo compleanno ci ha lasciati. Perdiamo un potente simbolo dell’Italia (oltre che di romanità), in un Paese profondamento colpito e scosso dall’emergenza sanitaria in corso.

Oggi è stato un bruttissimo risveglio per tutti noi. Ma questo non è un addio, perché Proietti ci ha lasciato uno straordinario patrimonio artistico che lo farà vivere per sempre in noi.

La sua risata sonora, il suo sguardo magnetico, la sua voce profonda, la sua genuina romanità ci mancheranno, sì, ma continueranno a risonare per sempre.

10 frasi di Gigi Proietti

Per ricordarlo e omaggiarlo, ecco 10 iconiche frasi senza tempo, che ci impongono profonde riflessioni interne:

Potrei esserti amico in un minuto, ma se nun sai ride mi allontano. Chi non sa ride, mi insospettisce.

Dalla crisi non si esce con l’odio, la rabbia: quelle sono solo le conseguenze. La soluzione, invece, è l’amore, e il far tornare di moda le persone per bene.

La comicità è una questione complessa, non basta mettere in scena una cosetta simpatica per guadagnarsi gli applausi.

Vivi, lascia vivere ma soprattutto… nun te fa pijà per culo.

Benvenuti a teatro, dove tutto è finto ma niente è falso.

Forse non è stato neppure come lo ricordi tu, perché nel ricordo hai enfatizzato qualcosa, e qualcos’altro hai rimosso.

Ringraziamo Iddio, noi attori, che abbiamo il privilegio di poter continuare i nostri giochi d’infanzia fino alla morte, che nel teatro si replica tutte le sere.

Ricordare è un mestiere rischioso, perché ha bisogno di stimoli forti.

La televisione è un apparecchio che ha trasformato la cerchia familiare in un semicerchio.

Nella totale perdita di valori della gente, il teatro è un buon pozzo dove attingere.

Citazioni da Febbre da cavallo

Il momento è grave, no dico nella misura in cui il prezzo delle ova ha toccato vertici da capoggiro fagocitando l’inflazione secondo la logica alienante del consumismo, a monte nascono tutta una serie di problemi gravissimi se te voi compra’ n’ovo bisogna che prima’ te trovi ‘n socio così uno se magna il rosso uno se beve la chiara e diventa un problema de massa e la massa cos’e’? La massa è una marea de ggente la massa sono tanti, il problema diventa sociale dall’ovo se fa presto ad arriva’ alla guera atomica. Ma tu te rendi conto a Gabrie’ che pericolo de gnente? (Mandrake)

È un’idea per la quale servirebbe un’abilità istrionica che non so se mi posso fidare di voi due ma ‘sta vorta fidamose. (Mandrake)

 

 

 

 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook