Edward Hopper, l’artista del realismo metafisico in mostra a Roma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Edward Hopper, da sempre considerato come un artista schivo e taciturno, arriva in mostra a Roma al Complesso del Vittoriano dal 1 ottobre 2016 al 19 febbraio 2017. Il popolare pittore americano del XX secolo, è rimasto nella storia anche per la sua poetica racchiusa nella frase: “Se potessi dirlo a parole, non ci sarebbe alcun motivo per dipingere”.

Scomparso nel 1967, Hopper è conosciuto per i suoi quadri che fanno da finestra sul mare. La mostra, allestita nell’Ala Brasini è realizzata sotto l’egida dell’Istituto per la Storia del Risorgimento, in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita culturale/Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, prodotta e organizzata da Arthemisia Group, in collaborazione con il Whitney Museum of American Art di New York.

Dagli acquerelli parigini ai paesaggi e scorci cittadini degli anni ‘50 e ’60, l’esposizione curata da Barbara Haskell in collaborazione con Luca Beatrice, conta 60 opere tra cui i capolavori come South Carolina Morning (1955), Second Story Sunlight (1960), New York Interior(1921), Le Bistro or The Wine Shop (1909) e Summer Interior (1909). Un viaggio per esplorare tutte le tecniche di un artista considerato un grande classico della pittura del Novecento.

LEGGI anche: LE STRAORDINARIE IMMAGINI DI STEVE MCCURRY IN MOSTRA A TORINO (FOTO)

hopper mostra

Mostra Edward Hopper, orari e biglietti

Orari

Dal lunedì al giovedì 9.30 – 19.30
Venerdì e sabato 9.30 – 22.00
Domenica 9.30 – 20.30

Biglietti

Intero € 14,00 (audioguida inclusa)
Ridotto € 12,00 (audioguida inclusa)
Ridotto Gruppi € 10,00

Ridotto bambini € 6,00 
(audioguida inclusa)

Per ulteriori informazioni sulle tariffe clicca qui

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook