Donna e nera, il nuovo agente 007 rivoluziona gli stereotipi e “allontana dalla mascolinità tossica”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Figlia di immigrati giamaicani, dopo essere approdata come eroina nell’universo Marvel, l’attrice, cantante e drammaturga Lashana Lynch prende il posto di Daniel Craig nell’ultimo film di James Bond, No Time To Die, il 25esimo film della saga cinematografica più famosa di sempre.

Qui la Lynch interpreta Nomi, l’agente segreto che eredita il titolo 007 mentre lo stesso Bond è in esilio. Un evento che in molti hanno battezzato come un passo che “ci sta allontanando dalla mascolinità tossica”.

Ma non è tutto rose e fiori: in aprile scorso, quando trapelò che Lynch avrebbe interpretato il nuovo 007 ne seguirono delle polemiche violentissime soprattutto sui social (e, tanto per cambiare, la Lynch ha dovuto eliminare i suoi profili social per i molti messaggi d’odio e le minacce ricevute): una scelta “troppo rivoluzionaria” per alcuni o addirittura fuori luogo secondo il parere di chi sottolinea la mascolinità del personaggio nei romanzi di Fleming.

Ma tant’è: a meno di un mese dalla morte di Connery, 007 avrà – anche – una figura femminile e per di più black! Bond perderà momentaneamente, come spiega Barbara Broccoli, storica produttrice del franchise, il codice identificativo 007 che passerà quindi a Nomi.

Sono un’attrice black; se un’altra attrice black fosse stata scelta per il ruolo – dice la Lynch in un’intervista con Harper’s Bazaar Uk ci sarebbe stato lo stesso dibattito, avrebbe ricevuto gli stessi attacchi, gli stessi abusi”.

Insomma, il nuovo personaggio è sì agli antipodi delle Bond girls ma forse per questo non tutti sono pronti ad accoglierlo.

Si tratta di una delle rivendicazioni belle e buone del film numero 25 della serie, che uscirà in aprile 2021 dopo ripetuti rinvii dovuti alla pandemia, ma che 007 sia donna e pure nera per molti è un amaro boccone da mandar giù. Nel 2020.

Fonte: Harper’s Bazaar Uk

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Cristalfarma

Come gestire nel proprio piccolo disturbi d’ansia e stress di uno dei momenti storici più difficili

TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

NaturaleBio

Cacao biologico naturale, in granella o in polvere: benefici e ricette per portarlo in tavola con gusto

Schär

Celiachia o sensibilità al glutine? Come ottenere una corretta diagnosi

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook