#domenicalmuseo: tornano le domeniche gratuite, la prima il 6 ottobre

Domenica al museo

Questo week end tornano le visite gratute ai musei. Dopo che l’iniziativa era stata interrotta lo scorso anno dal Ministro Benisoli, riparte ufficialmente   la Domenica al Museo, , che dal 2014 ad oggi ha permesso a 15 milioni di persone di visitare gratuitamente musei e parchi archeologici statali italiani, come ha dichiarato il MiBACT.

Dall’estate del 2014, grazie alla domenica al museo, sono state circa 15 milioni le persone che hanno visitato gratuitamente i musei e i parchi archeologici dello Stato. Un’iniziativa molto amata dalle famiglie italiane che hanno così riscoperto e si sono riavvicinate al patrimonio culturale italiano.

Ogni prima domenica del mese monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali potranno quindi essere visitati gratuitamente.

Quest’anno, come si legge sulla pagina Facebook del MiBACT, per la campagna social dell’iniziativa è stata scelta l’opera il Pugilatore di Mont’e Prama, statua custodita al Museo Archeologico Nazionale di Cagliari, “tra le più antiche opere statuarie dell’ambito mediterraneo.”

Sul sito www.iovadoalmuseo.it è possibile consultare l’elenco dei musei aderenti alla campagna pianificando la propria visita, inoltre sui social si possono seguire gli aggiornamenti di @museitaliani e partecipare utilizzando gli hashtag ufficiali #IoVadoAlMuseo e #Domenicalmuseo.

Si consiglia di consultare l’elenco in anticipo perché in alcuni siti sarà previsto un numero massimo di ingressi.

Ti potrebbe interessare anche:

#IoVadoAlMuseo: 20 giorni di biglietti gratis per tutti in questi bellissimi musei

Laura De Rosa

Photo Credit: Facebook

Ecotyre

Da Gomma a Gomma: lo pneumatico verde tutto italiano realizzato con materiali riciclati

Coop

Dopo uva, meloni e ciliegie, anche le clementine dicono addio al glifosato

tuvali
seguici su Facebook