Arte e ambiente, domani sera su Rai5 il documentario inedito EARTH/Art

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Arte e cambiamenti climatici: tra i due grandi temi c’è una correlazione forte più di quanto si pensi. È anche con l’arte, infatti, che può passare il messaggio della necessità concreta di fare qualcosa per l’ambiente ed è con l’arte che, spesso, si rende manifesta e tangibile la sofferenza cui abbiamo sottoposto il Pianeta sul quale viviamo.

Ma in che modo le opere d’arte possono aiutarci a comprendere l’immane problema del climate change? Un documentario inedito che andrà in onda su Rai5 domani 29 novembre con la regia di Monica Taburchi cercherà di raccontarlo.

A pochi giorni dalla conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2019, “Art Night”, il contenitore di Rai Cultura dedicato all’arte in tutte le sue declinazioni, proporrà infatti una riflessione sul rapporto tra arte e natura con due prime visioni.

Ad aprire la serata è il film in prima visione assoluta EARTH/Art di Monica Taburchi, prodotto da Rai Cultura, un film che mette in evidenza come gli artisti contemporanei siano riusciti a porsi di fronte alla questione dell’inquinamento e dei cambiamenti climatici. Attraverso una serie di interviste originali, artisti di diverse generazioni raccontano il proprio rapporto con questa tematica. Tra i tanti, ci sono maestri come Michelangelo Pistoletto, Christo e Olafur Eliasson, ma anche giovani muralisti come Pejac e Iena Cruz, designer contemporanei come Alper Dostal, Studio Roosegaarde e Accurat e artisti italiani più giovani come Eugenio Tibaldi ed Elena Mazzi.

Nella stessa serata seguirà il documentario di Marco Odetto Pinuccio Sciola, produzione realizzata grazie ai materiali delle Teche e che danno voce all’artista sardo scomparso nel 2016 che lavorava menhir di basalto e calcare riuscendo ad emettere dei suoni meravigliosi. Delle autentiche “pietre sonore” che hanno risuonato per la prima volta a Berchidda, il paese natale del musicista Paolo Fresu nel 1996, e che sono state poi esposte ovunque: dall’Auditorium Parco della musica di Roma alla piazza della Basilica di San Francesco ad Assisi, dall’Arsenale di Venezia fino a Parigi per le celebrazioni di Jaques Prevert.

L’appuntamento con l’arte e l’ambiente è per domani 29 novembre alle 21.15 su Rai5.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook