Lego perde la testa! Vandalizzata ad Amsterdam la “statua” dedicata al cantante folk André Hazes

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

La statua di Lego costruita in omaggio al cantautore folk André Hazes è stata vandalizzata a meno di una settimana dalla sua realizzazione. L’icona era stata collocata lo scorso martedì – giorno in cui l’artista olandese avrebbe compiuto 69 anni –ad Amsterdam, in Piazza Dam, di fronte al Palazzo Reale. 

A realizzare la statua di Lego, per conto dell’associazione commerciale Dam, lo street artist Frankey. L’intento era principalmente quello di ricordare il cantante olandese, dedito ai generi noti come il levenslied (“canzone sulla vita”) e nederpop, ma anche regalare un’atmosfera più allegra ai blocchi di cemento sulla piazza.

Sebbene l’artista non avesse alcuna autorizzazione per posizionare lì la statua, quella novità era molto stata apprezzata dai cittadini, ed era divenuta subito popolare. Fin dal primo giorno decine di persone hanno voluto scattare la foto con André Hazes in versione Lego. “È una buon motivo per tornare a Dam Square, molto bello” aveva detto qualcuno. 

Peccato che la statua sia stata vandalizzata e sia andata parzialmente distrutta. Alcuni passanti hanno tentato di sistemarla, provando a riattaccare la testa a Hazes ma i tentativi sono stati vani. Non è ancora chiaro se il danno potrà essere riparato.

“Cattive notizie, ma non porto mai via la mia arte di strada” ha commentato lo street artist Frankey, annunciando però che non intende prendere provvedimenti.

Fonte: AT5 Nieuws

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook