Coronavirus: Till Lindemann, il cantante dei Rammstein è in terapia intensiva a Berlino

Un altro nome illustre è risultato contagiato dal coronavirus. Dopo Boris Johnson, anche il cantante della band metal tedesca Rammstein Till Lindemann (57 anni) è risultato positivo al Covid-19 ed è in terapia intensiva.

Secondo il quotidiano Bild, il frontman dei Rammstein è in ripresa ma è attualmente sottoposto alle cure mediche in un ospedale di Berlino. Lindemann avrebbe mostrato i primi sintomi del contagio dopo un concerto da solista tenuto a Mosca il 15 marzo scorso.

Una volta tornato in Germania, ha iniziato ad avere febbre alta. I medici gli hanno diagnosticato una polmonite ed è stato immediatamente ricoverato in terapia intensiva. Lì, è stato sottoposto ai tamponi ed è risultato positivo al coronavirus.

Le sue condizioni sono peggiorate velocemente. Per vari giorni, è stato in gravi condizionima secondo Bild è in ripresa, anche se si trova ancora in quarantena in ospedale.

Sulla pagina ufficiale di Lindemann però non ci sono riferimenti alle sue attuali condizioni di salute. L’ultimo aggiornamento, risalente al 17 marzo, conferma il rinvio degli ultimi tre spettacoli del tour:

L’ultimo show dentro una sfera gigante

Inizialmente gli show non erano stati annullati, nonostante l’emergenza coronavirus. Durante il concerto di Mosca, Lindemann si è esibito insieme a Peter Tagtgren all’interno di una sfera di plastica gigante. Il duo ha cantato e suonato dentro l’enorme bolla, che sembrava pensata per proteggere i cantanti dal pubblico, evitando il contatto diretto.

Come spiega Virgin Radio, in tanti hanno pensato che Lindemann volesse proteggersi dal coronavirus ma il duo non ha mai detto di aver usato questo accorgimento per tutelarsi. Va detto anche che la bolla viene usata dall’inizio del tour, a febbraio, e solo per una canzone.

Fonte di riferimento: Virgin Radio, Bild

LEGGI anche:

Coronavirus: il principe Carlo risultato positivo al Covid-19

Bertolaso positivo al Covid-19: “Vincerò anche questa battaglia”

“No, non sono positivo al covid”; Bolsonaro smentisce i media

Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Sorgente Natura

I prodotti che non dovrebbero mai mancare in una lista nascita green

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook