‘Libraio a domicilio’, l’iniziativa di una libreria indipendente di Torino per diffondere la cultura nella città paralizzata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. E così, armi, bagagli e una buona bici macina chilometri, Mattia è bello che pronto a consegnare libri. Lui è Mattia Garavaglia, il proprietario di una libreria indipendente di Torino che ha deciso di reagire alla paura e diffondere il bello e la sensazione di sicurezza che può regalare un libro.

Come? Facendo consegne in bicicletta (oltre a fare spedizioni in tutta Italia), in modo da sostenere anche le attività culturali, tra le prime vittime dell’emergenza Coronavirus. E così dalla sua Libreria del Golem, Mattia parte per rispondere positivamente alla paralisi cittadina.

Io utilizzo quotidianamente la bici per i miei spostamenti e a volte mi è capitato di recapitare a domicilio i libri ai clienti che me ne hanno fatto richiesta. In questa circostanza, con la libreria vuota e le persone che non si muovono da casa, mi sono detto: ‘Se nessuno viene da me a comprare i libri vado io a portarli a domicilio!’. Ho quindi invitato le persone a continuare a fare i loro ordini tramite i soliti canali rassicurandoli sul fatto che mi sarei occupato io della consegna, a bordo della mia bici gialla!”, racconta Mattia a Italia che cambia.

La libreria del Golem è frequentata soprattutto da una clientela giovanile e giovani sono molti degli editori indipendenti che Mattia propone e che spesso invita agli incontri che organizza nel negozio.

Ora, però, con le nuove disposizioni che vietano le riunioni in libreria, così come gli spettacoli in teatro o al cinema, l’unica possibilità che abbiamo per rimanere uniti è farlo virtualmente. E se ci sono maestre che leggono su whatsapp una favola o volontari che lanciano giornalmente dirette Facebook con la lettura di un albo, ben vengano anche iniziative come quella di Mattia, che ci fa sentire ancora umani e bisognosi di cose belle.

Fonte: Italia che cambia / La libreria del Golem Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook