Il Teatro dell’Opera di Barcellona riapre con un pubblico di sole piante

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tutto esaurito per il concerto di riapertura del Gran Teatro Liceau di Barcellona dopo essere stato chiuso per Covid da metà marzo. E poco importa che non ci fosse il distanziamento sociale perché tutti i 2292 posti a sedere ieri pomeriggio erano occupati da piante di vivai locali. Un gesto simbolico per invocare un cambio di paradigma e ribadire un ritorno alla natura dopo un periodo così doloroso e particolare.

Il concerto “para il bioceno” dell’artista Eugenio Ampudia e del Quartetto d’archi  QuartettoUceLi ha rappresentato un po’ il preludio della stagione 2020-2021. Davanti al verde pubblico sono state intonate le note di “Crisantemi” di Giacomo Puccini in un’esibizione meravigliosa a cui gli ascoltatori “umani” hanno potuto beneficiare virtualmente attraverso il live streaming.

teatro liceau piante

@Liceu Opera Barcelona

Le 2292 piante verranno ora consegnata ad altrettanti medici e operatori sanitari, in particolare dell’Ospedale Clinic di Barcellona, come ringraziamento per l’impegno profuso in questi mesi, accompagnati da un certificato dell’artista:

diploma concerto bioceno

@Liceu Opera Barcelona

“Dopo un periodo strano e doloroso, il creatore, il direttore artistico del Liceu e la curatrice Blanca de la Torre ci offrono una prospettiva diversa per il nostro ritorno all’attività, una prospettiva che ci avvicina a qualcosa di essenziale come il nostro rapporto con la natura”, si legge nella nota diffusa dal Teatro.

Le immagini e il video della performance del “concerto bioceno” faranno ora parte della collezione di arte contemporanea di “la Caixa”.

teatro liceau piante

@Liceu Opera Barcelona

Il Teatro Liceu è una delle sale liriche più grandi e importanti del mondo e l’atto altamente simbolico vuole “difendere il valore dell’arte, della musica e della natura come lettera di presentazione del nostro ritorno all’attività. 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile ed editoriale di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa. In greenMe ha trovato il modo di dare sfogo alla sua "natura" più vera.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook