@Prime Video

Conan, Il ragazzo del futuro: la serie capolavoro di Miyazaki torna in Italia (con una “chicca” finale)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna in Italia un cartone degli anni ’80 opera del maestro Hayao Miyazaki. Parliamo di Conan, il ragazzo del futuro, i cui 26 episodi, integrali e restaurati, sono ora disponibili su Prime Video e Vvvid. 

Era uscito in Giappone nel 1978, Conan il ragazzo del futuro, ma nel paese dove è nato, per mano del genio dell’animazione giapponese Miyazaki, fu un flop. Una volta arrivato in Italia però, nel 1981, le sorti di questo cartone cambiarono.

La storia del piccolo Conan che si trova da solo su un’isola dopo che la terra è stata distrutta, riuscì a fare breccia nel cuore di tanti bambini che oggi più grandicelli probabilmente ricorderanno la famosa sigla cantata da Georgia Lepore (che nei titoli di testa era però citata come George Lepore).

Fu quindi anche e soprattutto l’apprezzamento dell’estero a consacrare come un capolavoro questa serie animata, l’unica di Miyazaki, che successivamente si dedicò soprattutto a lungometraggi.

La storia di Conan

Una storia molto “forte” quella di Conan che, insieme al nonno, sono (almeno apparentemente) gli unici superstiti di una catastrofe nucleare che ha distrutto la terra. Come si racconta nel prologo della serie, le armi elettromagnetiche uccisero oltre la metà degli esseri umani e il disastro causò uno spostamento dell’asse terrestre che fece finire i continenti quasi interamente sommersi dalle acque.

Un giorno, però, sulla spiaggia dell’isola deserta in cui vive immerso nella natura insieme a suo nonno, Conan trova svenuta la piccola Lana che i soldati di Indastria tenteranno di rapire in quanto custodisce un prezioso segreto. Il ragazzo si impegna allora a salvarla dando vita ad una serie di avventure.

Già in questo primo capolavoro di Miyazaki ritroviamo tanti dei temi a lui cari e che svilupperà spesso nelle sue opere successive: il mondo devastato dalle sconsiderate azioni dell’uomo, la bellezza e il valore della natura, la violenza che tende ad opprimere i più deboli contrapposta alla pace e l’armonia, viste come l’unica strada per la sopravvivenza dell’essere umano.

Leggi anche: Nausicaa della Valle del vento, 37 anni fa usciva nelle sale cinematografiche il film di Miyazaki

La storia si ispira al romanzo “The Incredible Tide” di Alexander Key, ed è il primo capolavoro del regista Hayao Miyazaki che però modificò la storia originale, particolarmente pessimista, stravolgendola a favore di un racconto in cui emergesse lo speciale rapporto tra Conan e Lana. A disegnare i personaggi del cartone fu chiamato anche Yasuo Otsuka, recentemente scomparso.

La sceneggiatura era firmata in collaborazione con Isao Takahata, con il quale Miyazaki fonderà poi, nel 1985,  il celebre Studio Ghibli.

Ora chi lo desidera può vedere (o rivedere) i 26 episodi di Conan, il ragazzo del futuro, su Amazon Prime Video (o su Vvvvid), in versione integrale, restaurata e con un nuovo doppiaggio realizzato nel 2007. Oltre alla sigla iniziale c’è anche quella finale, che nel cartone degli anni ’80 non veniva trasmessa.

Fonte: Prime Video / Vvvvid 

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook