CinemAmbiente, da oggi puoi vedere gratis i migliori film e documentari green da casa tua

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Appassionati di tematiche green udite udite! A partire da oggi, venerdì 3 aprile, potrete farvi una scorpacciata gratuita di film sull’ambiente, direttamente da casa. Merito di una bellissima iniziativa che prende il nome di “CinemAmbiente a casa tua”, voluta dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, da Festival CinemAmbiente e dal Museo Nazionale del Cinema.

Si tratta di una rassegna online totalmente gratuita, aperta a tutti, che prevede una pellicola green ogni 3 giorni sul sito di CinemAmbiente. Tra i film selezionati ci sono titoli di particolare successo che hanno partecipato alle ultime edizioni del Festival e altri riguardanti tematiche attuali come i cambiamenti climatici, l’eco-sostenibilità, l’alterazione degli habitat, la globalizzazione, i nuovi modelli di sviluppo. Non solo, ogni film sarà accompagnato da video-messaggi dei registi e video-interventi di esperti che offriranno il loro peculiare punto di vista sulla tematica affrontata.

Un modo per occupare il tempo trascorso a casa costruttivamente, come ha sottolineato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa:

“In questi giorni in cui tanti cittadini di ogni età non possono andare al lavoro o a scuola abbiamo pensato a come intrattenere, formare e informarli sulle tematiche ambientali rimanendo a casa.”

Gaetano Capizzi, direttore del Festival CinemAmbiente, ha ringraziato in particolare distributori e registi che hanno accettato di mettere a disposizione gratuita i propri film. Mentre Enzo Ghigo, presidente del Museo Nazionale del Cinema di Torino, ha sottolineato che una delle mission del suo museo è proprio diffondere la cultura e che per questo ha deciso di contribuire a questa bella iniziativa.

Ma quali sono i film in programma? Ecco l’elenco dei primi titoli che potranno essere guardati in streaming sul sito di CinemAmbiente.

L’elemento umano (The Human Element) di Matthew Testa (USA 2018, 80′)

L'elemento umano

©CinemAmbiente a casa tua

James Balog, fotografo e famoso ambientalista, girovaga per gli Stati Uniti testimoniando i disastri ambientali in corso e le conseguenze della cattiva relazione tra umani e Natura. Sebbene lo scenario generale non sia affatto confortante, Balog cerca di utilizzare la sua arte per favorire il recupero di questa relazione compromessa.

La bugia verde (The Green Lie) di Werner Boote (Germania 2018, 97′)

La bugia verde

©CinemAmbiente a casa tua

I prodotti green sono davvero tali? Le aziende che li propongono tengono realmente all’ambiente o lo fanno perché l’ecologia ultimamente va di moda? A queste ed altre domande cercano di rispondere, nel corso della pellicola, Werner Boote e l’ecologista Kathrin Hartmann, nel tentativo di smascherare gli inganni delle aziende.

Dusk Chorus – Basato su frammenti di estinzioni di Nika Saravanja e Alessandro d’Emilia (Italia 2016, 60′)

Dusk Chorus

©CinemAmbiente a casa tua

Il compositore eco-acustico David Monacchi, autore del progetto multidisciplinare Fragments of Extinction, ci conduce alla scoperta di un’Amazzonia “sonora” grazie a sofisticate registrazioni del suono in 3D. Un’esperienza sensoriale in uno dei più antichi ecosistemi del mondo, non privo di ostacoli.

Oceani, il mistero della plastica scomparsa (Océans, le Mystère plastique) di Vincent Perazio (Francia 2016, 53′)

Oceani, il mistero della plastica scomparsa

©CinemAmbiente a casa tua

Cosa accade alla plastica che fluttua negli oceani? Ce lo spiega chiaramente questo film, evidenziando come il 99% di questi rifiuti anziché scomparire, si trasformino in microparticelle tossiche che stanno dando vita a un nuovo ecosistema, la plastisfera.

Ultima chiamata (Last Call) di Enrico Cerasuolo (Italia 2013, 90′)

Ultima chiamata

©CinemAmbiente a casa tua

In questo documentario, Enrico Cerasuolo, dopo 40 anni dalla pubblicazione del report di un team di scienziati del MIT, secondo il quale la Terra sarebbe giunta al collasso se la crescita economica fosse continuata a pieno ritmo, cerca di capire a che punto siamo. Il collasso è vicino? Ormai è troppo tardi?

Il sorriso del gatto di Mario Brenta, Karine de Villers (Italia 2018, 60′)

Il sorriso del gatto

©CinemAmbiente a casa tua

Questo film racconta la realtà di oggi, quella che si vede passeggiando per le strade e per le città, dove ricchezza estrema si alterna a estrema povertà, dove realtà e illusione convivono, dove l’omologazione regna sovrana. Una realtà fatta di bugie, una menzogna collettiva inquietante proprio come il sorriso del gatto di Alice.

Ladri di tempo (Time Thieves. Your Time is their Business) di Cosima Dannoritzer (Spagna, Francia 2018, 52′)

Ladri di tempo

©CinemAmbiente a casa tua

Che cos’è il tempo? Qual è il suo valore? Intellettuali ed esperti si interrogano e riflettono su queste domande cercando di capire quanto la sua monetizzazione influisca sulla vita quotidiana di tutti noi.

FONTE: CinemAmbiente

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook