Pagine Viaggianti, domani torna il bookcrossing nella metro di Roma

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Torna Pagine Viaggianti, il bookcrossing nella metro di Roma. Domani 25 giugno alle stazioni Laurentina sulla linea B e Anagnina sulla A i passeggeri potranno lasciare e ritirare libri gratuitamente, iniziando il proprio viaggio sui mezzi pubblici all’insegna della lettura.

Dopo il successo, si replica. Due mesi dopo l’ultima edizione, quella delllo scorso 23 aprile, quando furono scambiati in metro 1.400 libri, Atac ripropone “Pagine Viaggianti” nelle stazioni ospitanti di Laurentina, sulla linea blu, e Anagnina, sulla linea arancione.

Altra novità, la collaborazione all’evento delle case editrici Fusibilia e Kogoi e delle associazioni Liberipassi e GaiaItalia, partner di Libra 2.0, associazione promotrice dell´iniziativa che supporterà il personale Atac nel giorno dell´evento.

All´ingresso delle due stazioni saranno installate “postazioni culturali” dove i volontari di Libra e il personale Atac illustreranno l´iniziativa ai passeggeri, invitandoli a lasciare o a prendere un testo. A fine giornata, i libri rimasti saranno raccolti e donati a enti coinvolti nel sociale.

pagine viaggianti2

pagine viaggianti3

L’agenzia dei trasporti della Capitale, inoltra, ha attivato un indirizzo mail dove far pervenire tutte le richieste di collaborazione alle future iniziative di bookcrossing in metro. Enti, associazioni, case editrici e operatori culturali di settore potranno scrivere a [email protected] per dare la loro disponibilità e proporre innovazioni sul tema del bookcrossing, contribuendo così alla crescita e al miglioramento dei futuri progetti. La letteratura gira…

Roberta Ragni

Photo Credit

LEGGI anche:

Vecchie cabine telefoniche diventano mini-librerie per il book-crossing

Bookcrossing per bambini: lo scambio che dà senso ai libri

Little free libraries: un oblo’ giallo per il bookcrossing nel cuore di

Bookcrossing: a Berlino i libri germogliano dagli alberi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook