©Comune di Otranto

Banksy “sbarca” in Salento: in mostra al Castello Aragonese di Otranto tutta l’estate

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alcune delle più note serigrafie originali di Banksy finalmente in mostra: al Castello Aragonese di Otranto dal 23 giugno al 19 settembre 2021 sarà possibile ammirare, tra le altre opere, anche Girl with Balloon, serigrafia su carta del 2004-05 e votata in un sondaggio del 2017 come l’opera più amata dai britannici, e Love is in the Air, un lavoro su carta che riproduce su fondo rosso lo stencil apparso per la prima volta nel 2003 a Gerusalemme, che raffigura un ragazzo che lancia un mazzo di fiori.

La mostra – “Banksy al Castello 2002 2007 prints selection” – è a cura di Stefano S. Antonelli e Gianluca Marziani e nasce da un progetto sul territorio di Lorenzo Madaro, prodotta da MetaMorfosi Associazione Culturale e MostreLab e promossa dal Comune di Otranto. 

Leggi anche: 10 murales di Banksy che potete ammirare da casa grazie ai tour virtuali

Un evento doppiamente importante, se si considera che proprio il 23 giugno gli spazi espositivi del Castello della città riapriranno al pubblico dopo la lunga chiusura imposta dalla pandemia da Covid-19.

“Siamo lieti di ospitare una mostra di Banksy, probabilmente lo street artist più famoso e importante ancora in vita – dice in una nota il Sindaco Cariddi. La sua arte ha una grande eco mediatica, non rispetta le convenzioni e le sue azioni sono capaci di sorprendere. Banksy sceglie per le sue rappresentazioni eventi e spazi chiave, coinvolgendo le persone e sollecitando il loro senso critico. Mi auguro che le sue opere siano apprezzate dai visitatori che sceglieranno Otranto come meta per le vacanze. Saranno esposte nelle sale del nostro bellissimo Castello che rappresenta ormai il contenitore culturale principale della nostra Città e che negli anni ha ospitato prestigiose mostre ed eventi che hanno riscosso un notevole successo”.

La mostra esporrà una selezione di pezzi che rende conto di tutta la produzione dell’artista: vent’anni di attività che iniziano con i dipinti della primissima fase della sua carriera, fino ai risultati degli ultimi mesi.

Tra le oltre 100 opere e oggetti originali dell’artista britannico, infatti, saranno in mostra dipinti della sua primissima carriera e molti dei suoi stencil, oltre a stampe serigrafiche che lo stesso Banksy considera vitali per diffondere i suoi messaggi.

QUI troverete presto tutte le informazioni.

Leggi tutti i nostri articoli su Banksy.

Fonte: Comune di Otranto

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook