Trittico di Banksy all’asta, il ricavato andrà all’ospedale di Betlemme

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Banksy ha deciso di donare i ricavati del suo trittico  “Mediterranean sea view 2017” per una nobile causa: aiutare un ospedale di Betlemme. I dipinti saranno venduti domani da Sotheby’s, casa d’aste del Regno Unito, tra le più importanti al mondo.

Le tempestose 3 opere che compongono “Vista sul mare Mediterraneo 2017” di Banksy saranno battute all’asta la sera del 28 luglio. Si tratta di dipinti ad olio che alludono in modo evidente alle migliaia di vite perse in mare nel corso delle migrazioni verso l’Europa degli anni ’10 del 2000.

Si notano infatti il mare in tempesta, scogli non certo accoglienti e ciambelle e giubbotti di salvataggio adagiati sulla spiaggia o tra le onde.

Originariamente le opere, dal valore stimato di circa un milione di euro, erano esposte nella hall del Walled Off Hotel di Banksy in Cisgiordania, albergo che è considerato quello con  “la peggior vista del mondo”, si trova infatti di fronte al muro che divide Israele dalla Palestina.

I proventi saranno donati all’ospedale BASR (Betlehem Arab Society for Rehabilitation) di Betlemme che li utilizzerà per costruire un nuovo reparto specializzato in ictus e per l’acquisto di attrezzature di riabilitazione per bambini.

Vista la nobile causa, speriamo che il trittico ottenga il successo di una precedente opera di Bansky battuta all’asta, quella del parlamento degli scimpanzé!

Fonte: Sotheby’s

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, oli essenziali e fitoterapia, le sue passioni da sempre. Laureata in lettere moderne, con Master in editoria, ha poi virato le sue competenze verso il benessere olistico
Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook