Dal rumore della guerra alla magia della musica, artista serbo trasforma armi in strumenti musicali

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Lo scultore serbo Nikola Macura realizza strumenti musicali con materiale bellico convertendo così oggetti di distruzione in mezzi di creazione di suoni musicali.

Le armi che hanno causato migliaia di morti nelle guerre nell’ex-Jugoslavia, assumono nuova vita nelle mani dell’artista serbo Nikola Macura, che le trasforma in meravigliosi strumenti musicali con l’intenzione di sensibilizzare attraverso i loro suoni le persone alla pace e all’amore. Con il suo progetto “From noise to sound” i rumori angoscianti della guerra vengono lasciati alle spalle, e il materiale bellico diventa musica.

©Nikola Macura

I suoi primi strumenti, costruiti nel 2014 durante un laboratorio d’arte organizzato dal Museo della Vojvodina, erano realizzati utilizzando oggetti di scena militari. Per l’artista è fondamentale ispirarsi, confrontarsi e trovare materiali nei luoghi vicini a lui, e considerando che in Serbia ancora oggi purtroppo i rifiuti militari non mancano, decise di riutilizzarli in un progetto che rappresentasse l’antitesi della guerra.

©Nikola Macura

“Ho deciso di provare ad utilizzare come materiale gli elmetti da fucile e altre attrezzature militari di cui sono purtroppo circondato e che rappresentano il tempo in cui sono cresciuto. L’idea di trasformare le armi in oggetti sonori nasce dalla mia determinazione ad affrontare nelle mie opere l’aggressività e la distruzione della società, particolarmente pronunciate nei Balcani, dove vivo”, racconta Macura.

©Nikola Macura

Questo encomiabile progetto artistico non si ferma alla sola realizzazione di strumenti musicali, Nikola vorrebbe formare un’orchestra itinerante e offrire le sue creazioni ai musicisti per provarli e “costruire” musica insieme a loro. Una vera e propria installazione sonora mobile composta da violino, tromba, chitarra, violoncello, set di percussioni e altri strumenti musicali.

scultore serbo Nikola Macura

©Nikola Macura

“Ridisegnando gli oggetti di scena militari – come fucili, elmetti, missili – in oggetti sonori, viene ridisegnato anche il suono che trasportano. Dal rumore al suono, dal suono alla musica”, spiega l’artista serbo.

Le armi fanno vivere nella paura, la musica ha l’effetto contrario ed è simbolo di libertà. Grazie Nikola Macura per portare con i tuoi strumenti musicali un grande messaggio di pace e di speranza.

Ti potrebbe interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Comunicatrice sociale specializzata in giornalismo ambientale e terzo settore, un master in Comunicazione Ambientale e uno in Innovazione Sociale. In greenMe ha trovato il suo habitat ideale.
eBay

Moda circolare: vendi le cose che non metti e adotta un comportamento sostenibile

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook