Stanotte Alberto Angela ci farà sognare portandoci alla scoperta dei segreti di Caravaggio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ci porterà alla scoperta di uno degli artisti italiani più amati del mondo. Alberto Angela ci attende questa sera su Rai1 con “Stanotte con Caravaggio”, un appuntamento imperdibile in cui ci racconterà la vita e le opere di uno dei più grandi, amati e controversi pittori di sempre.

Michelangelo Merisi, meglio noto come Caravaggio, non smette mai di affascinare, come Alberto Angela che ci guida ogni volta alla scoperta di luoghi e personaggi che hanno cambiato per sempre la storia dell’arte.

Quello di questa sera sarà un viaggio straordinario e inedito alla scoperta dei Caravaggio, che parte da Palo Laziale, l’ultimo approdo conosciuto dell’artista prima della morte. Alberto Angela ci accompagnerà in un viaggio a ritroso nella vita dell’artista raccontandone le tappe fondamentali e i momenti più significativi.

Di Merisi sappiamo molto grazie ai documenti conservati nell’Archivio di Stato a Sant’Ivo alla Sapienza, tra cui denunce, sequestri, contratti. Ma tutto il resto è in ombra.

“Pochi squarci di luce su un fondo buio. Esattamente come nei suoi quadri. Che cosa ha fatto Caravaggio una volta lasciata Milano, prima di raggiungere Roma? Perché aveva rapporti così tempestosi con i potenti dell’epoca che pure lo ammiravano? Solo colpa del suo cattivo carattere? E ancora: non sappiamo come fa a scappare dalle carceri di Malta e soprattutto le circostanze e le cause della sua morte”.

Sono queste alcune delle domande a cui Angela cercherà di rispondere entrando con riprese notturne in alcuni luoghi simbolo della vita di Caravaggio, da Sant’Ivo alla Sapienza alla splendida Galleria Borghese dove è conservata una delle più vaste collezioni al mondo dei suoi quadri. Spiegherà inoltre come il pittore realizzava le sue opere, aiutandosi con lo specchio.

” A San Luigi dei Francesi un ospite d’eccezione, l’autore della fotografia Vittorio Storaro, tre volte premio Oscar, racconterà l’influenza che la Vocazione di San Matteo ha avuto sul modo di concepire la luce nel cinema. La chiesa di Santa Maria del Popolo, e poi Napoli, Malta, la Sicilia: tappe che un Caravaggio sempre in fuga attraverserà prima di approdare a Palo Laziale e sparire nel nulla in Maremma” si legge nel comunicato ufficiale.

Un appuntamento assolutamente da non perdere! Parola di Alberto Angela.

Fonti di riferimento: Rai1

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

ECS

Ripartire in green: come alberghi e strutture ricettive possono rilanciarsi investendo sul turismo verde

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook