the maize 1

Dopo i cerchi nel grano, ecco i labirinti nel mais. Non si tratta di un fenomeno sovrannaturale di alcun tipico, ma di una delle manifestazioni della creatività dell'artista Brett Herbst, soprannominato non a caso "The King of Corn" (il re del mais), che ha iniziato la propria singolare attività nel 1996 e da quel momento in poi ha dato vita a oltre 2000 labirinti sapientemente elaborati e spettacolari nei campi di granoturco.

Utilizzando un software computerizzato, l'ausilio della tecnologia GPS ed un vasto bagaglio di immaginazione, Herbst ha saputo reinventare la tradizionale attività della mietitura del mais in senso artistico. Herbst ha dato il via ad una vera e propria attività artistica e lavorativa allo stesso tempo, che lo ha portato ad occuparsi di centinaia di campi coltivati a granoturco in tutti gli Stati Uniti.

Herbst ripone grande impegno e fantasia nella realizzazione delle proprie opere, che richiedono di stabilire alla perfezione le coordinate GPS da seguire durante le operazioni della mietitura. Egli si serve del software CorelDraw per la realizzazione dei propri elaborati disegni, che in seguito prenderanno vita sul terreno. Lungo i campi dispone dei segnali visibili, come lo possono essere delle bandiere, per poter essere guidato ancora meglio durante la procedura di creazione dei labirinti.

the maize 2

the maize 3

All'interno di essi vengono spesso tracciate forme e figure, oltre ai classici sentieri, come personaggi di fantasia, pianeti, stelle e luna. Anche se i disegni da lui realizzati appaiono complicati, egli assicura che sono abbastanza semplici da percorrere da parte di chi desidera avventurarsi all'interno dei labirinti da lui creati. Non vorrebbe mai che i visitatori si perdessero all'interno dei labirinti, quindi lungo i percorsi vengono disposti dei ponti che contribuiscono a guidare le persone verso la giusta direzione. I labirinti di Herbst sono situati per la maggior parte negli Stati Uniti, ma ve ne sono anche in Canada, Gran Bretagna e Polonia. Consultate online la mappa creata appositamente per individuare la loro collocazione all'interno del progetto "The MAiZE".

Marta Albè

Leggi anche:

-

GPS Art: il ciclista di Baltimora che disegnava i percorsi in bici sulle mappe elettroniche

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram