La mia vita a impatto zero: la presentazione del libro di Paola Maugeri

paola maugeri

Contattata da lei tramite internet per una collaborazione come "esperta in compostiere autosufficienti da balcone" ho avuto modo di conoscerla a settembre del 2010 ed ho potuto così constatare come sia davvero quella che sembra.

La collaborazione è proseguita per entrambe le stagioni del suo programma "La mia vita a impatto zero" e "sindaci a impatto zero" nel programma "E se domani", condotto da Alex Zanardi andato in onda su raitre e così nel tempo ho avuto modo di conoscerla.

Paola Maugeri è davvero la persona che sembra: arguta, testarda e sinceramente semplice.

Ha affrontato la vita sempre con decisione e questo lo si capisce scambiando anche solo due chiacchere con lei, è evidente infatti che chi è abituato a pensare con la propria testa si trovi ad affrontare qualche piccolo ostacolo in più.

Mamma, vegana, buddista e molto molto introspettiva. Si avventura in un esperimento nato un po' per caso ma che le farà scoprire cose che forse fino ad allora non credeva possibile..."La mia vita a impatto zero" infatti si trasforma in un paese delle meraviglie all'interno di un mondo che difficilmente però comprende le sue scelte: la più forte forse quella di staccare la corrente elettrica, scegliere la spesa a km 0 e biologica, farsi una compostiera autosufficiente da balcone, e molto altro ancora (tutto da leggere, sperimentare e condividere!).

libro maugeri 800

Sulla falsa riga del suo bell'esperimento televisivo Paola si è avventurata con precisione ed ironia nella stesura del suo libro "La mia vita a impatto zero" edito da Mondadori dove racconta appunto le sue esperienze di avventura e di vita.

Alla presentazione del suo libro a Milano, invitata proprio da lei, c'ero anch'io e come dire, sono stata così piacevolmente felice di ascoltare i suoi racconti...

Le fragole a gennaio sono ormai il suo nuovo tabù e sentirla raccontare della gioia di poter diffondere ciò che ha scoperto e vissuto sulla sua pelle, e che molti di noi vivono nel quotidiano, è stato davvero meraviglioso.

Staccare la corrente elettrica infatti, ci racconta, le ha permesso di riabbracciare la piacevolezza della semplicità, come leggere alla fioca luce di una candela una storia al suo bimbo, o cenare raccontandosi la propria giornata con calma e gioia.

Non mi resta quindi che augurarle di perseguire questa strada virtuosa continuando, proprio prendendo come spunto una sua citazione a "cogliere le opportunità della vita nelle difficoltà"

Qui è possibile leggere il primo capitolo

Kia - Carmela Giambrone