La magia e il mistero dell'aurora boreale in streaming a Roma

aurora boreale diretta streaming roma

Aurora boreale anche al calduccio e a basse latitudini? Sì, grazie alle dirette streaming che iniziano il 10 febbraio nel corso dell’Equilibrio Festival 2019, all’Auditorium Parco della Musica di Roma, che si collegherà con l’Osservatorio di Geofisica di Sodankylä, dell’Università di Oulu (Finlandia) e permetterà a tutti di emozionarsi sotto la splendida danza di luce in cielo.

“Se Maometto non va alla montagna, la montagna va a Maometto”, recita un famoso proverbio. E quindi, se non abbiamo la possibilità di andare di persona verso il Polo Nord a vedere l’aurora boreale, è lei che viene portata qui, con la tecnologia. Forse non sarà esattamente come vederla dal vivo, ma un modo incredibile di ammirarla, meglio comunque di qualsiasi racconto.

Il fenomeno, tra i più emozionanti che la natura ci regala, incanta tutti da sempre. Dovuto all’”incontro” tra il campo magnetico terrestre, più forte vicino ai Poli, e i raggi solari, si manifesta con una danza di luce, che si muove nel firmamento e a volte cambia colore. Nulla che nessun fuoco artificiale potrà mai riprodurre.

L’aurora boreale è però imprevedibile, quindi non possiamo sapere quando avverrà, anche se alcune condizioni la rendono più probabile: la vicinanza al Polo Nord (così come la vicinanza al Polo Sud favorisce l’analoga australe), un cielo sereno, la stagione invernale, nonché una recente tempesta solare (disturbo della magnetosfera terrestre, temporaneo, dovuto a forti emissioni prodotte dal Sole dalla cui corona si “stacca” materia che a sua volta genera un forte vento solare).

E se non abbiamo possibilità o voglia di “rischiare” un viaggio così lontano, ci pensa l’Auditorium Parco della Musica a rendere tutto più semplice. Tutte le sere dopo il tramonto, dal 10 febbraio al 26 marzo, infatti, sulla cupola della Sala Sinopoli sarà proiettata in diretta l’aurora boreale, regalando anche a noi delle zone temperate una meravigliosa finestra sull’Artico.

Lo streaming arriva dall’osservatorio di Geofisica di Sodankylä, dell’Università di Oulu (Finlandia), che studia le aurore boreali ed è realizzato da Pukki Visuals, un’azienda finlandese specializzata nella produzione innovativa delle immagini.

E se non abbiamo fortuna nemmeno con lo streaming? Possiamo ritentare, ma comunque, in caso di visibilità ridotta, verranno proiettate le immagini del fotografo naturalista finlandese Sampsa Sulonen.

L’iniziativa, parte dell’Equilibrio Festival 2019, è realizzata in collaborazione con Nordic Council of Ministers, Nordisk Kulturfond, Embassy de Denmark Rome, Ambasciata di Finlandia Roma, Royal Norwegian Embassy, Embassy of Sweden Rome, Ambasciata di Islanda, e Accademia Nazionale di Danza.

Da non perdere.

PER SEGUIRLA CLICCA QUI

Leggi anche:

Roberta De Carolis

Foto: Auditorium Parco della Musica

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

corsi pagamento
seguici su facebook