Global Teacher Prize

Global Teacher Prize 2019: entro il prossimo 23 settembre è possibile inviare segnalazioni e domande per il prestigioso premio da 1 milione di dollari giunto alla quinta edizione. E Andria Zafirakou, docente di arte e tecnica tessile a Londra e vincitrice del Global Teacher Prize 2018, invita tutti i migliori docenti italiani a partecipare.

Indetto dalla Varkey Foundation, il Global Teacher Prize persegue lo scopo di mettere in luce l’incredibile lavoro svolto dagli insegnanti in tutto il mondo partendo da un presupposto fondamentale: ogni bambino merita un ambiente di apprendimento vivace e stimolante, che risvegli e promuova il suo massimo potenziale e per far sì che questo accada sono fondamentali la passione e la qualità degli insegnanti.

Andria Zafirakou, vincitrice a Marzo del Varkey Foundation Global Teacher Prize 2018 oggi invita i docenti italiani ad iscriversi all’edizione 2019.

Vorrei incoraggiare gli insegnanti italiani a candidarsi, a farsi avanti per aiutare a mettere in luce e celebrare il grande lavoro che compiono per preparare i giovani ad un futuro oggi imprevedibile. Inoltre invito tutti, dai politici ai genitori, a sostenere gli insegnanti. Dopotutto, se la prossima generazione dovrà essere in grado di affrontare le colossali sfide che la aspettano, in un mondo reso ancora più incerto dai grandi cambiamenti tecnologici in atto, avrà bisogno della migliore istruzione possibile, e quindi di insegnanti validi”, dichiara Andria Zafirakou.

Teacher 2018

Cos’è il Global Teacher Prize e come iscriversi

Il Global Teacher Prize è un premio di 1 milione di dollari offerto ogni anno a un insegnante “eccezionale” che sia stato in grado di dare un eccellente contributo alla professione.

Il premio serve a sottolineare l’importanza degli educatori e il fatto che, in tutto il mondo, i loro sforzi meritano di essere riconosciuti e celebrati. Di contro, col Global Teacher Prize si tenta di riconoscere proprio l’impatto che i migliori insegnanti possono avere non solo sugli studenti ma anche sulle comunità che li circondano e sulle generazioni future.

Gli insegnanti selezionati parteciperanno alla cerimonia di premiazione che si svolgerà a Dubai il 24 Marzo 2019 nell’ambito del Global Education and Skills Forum.

La competizione è aperta a tutti gli insegnanti, indipendentemente dal tipo di scuola e dal Paese in cui si trovano, nel rispetto delle leggi locali, che attualmente lavorano con bambini tra i 5 e i 18 anni, o che frequentano la scuola dell’obbligo. Possono partecipare anche insegnanti che lavorano con bambini di almeno 4 anni in programmi per la prima infanzia riconosciuti dal governo, così come quelli che lavorano part-time e che impartiscono corsi online.

Gli insegnanti devono dedicare all’insegnamento almeno 10 ore a settimana e devono avere intenzione di continuare ad esercitare la professione per almeno altri 5 anni.

Quando un insegnante viene nominato, la persona che lo nomina fornirà una breve descrizione online per spiegare i motivi della propria scelta. Gli insegnanti nominati riceveranno poi una e-mail in cui verranno informati della nomina e invitati ad iscriversi al concorso. L’iscrizione può essere compilata in inglese, cinese mandarino, arabo, francese, spagnolo, portoghese e russo.

I 50 insegnanti selezionati verranno ulteriormente scremati dal Prize Committee, che sceglierà i 10 finalisti. Successivamente, tra questi ultimi la Global Teacher Prize Academy designerà il vincitore.

Per partecipare alla conversazione, seguite @TeacherPrize su: www.twitter.com/TeacherPrize e www.facebook.com/TeacherPrize

I requisiti del "buon insegnante"

  • Il Prize Committee e l’Academy reperiranno informazioni per dimostrare che i candidati soddisfano questi criteri:

    usano pratiche educative efficaci
  • usano pratiche educative innovative che affrontano le sfide specifiche della scuola, la comunità o il paese
  • hanno raggiunto risultati dimostrabili nell’apprendimento degli studenti in classe
  • hanno un impatto sulla comunità, al di là dell’insegnamento in classe, che genera modelli di eccellenza unici ed eminenti per la professione e per gli altri
  • aiutano i bambini a divenire cittadini globali, offrendo loro un’istruzione fondata sui valori che fornisce ai giovani competenze per il mondo in cui vivranno, lavoreranno e incontreranno persone di diverse nazionalità, culture e religioni
  • migliorano la professione di insegnante contribuendo ad accrescere il livello dell’insegnamento e condividendo le pratiche migliori; inoltre, aiutano i colleghi a superare le sfide che affrontano nella propria scuola
  • l’insegnante è riconosciuto da governi, organizzazioni nazionali per l’insegnamento, presidi, colleghi, membri della comunità o studenti

Leggi anche

Global Teacher Prize 2018: il nobel dell'insegnamento alla docente che ha imparato 35 lingue per parlare ai suoi studenti

Germana Carillo

Global Teacher Prize 2019: al via le candidature per il "Nobel" dell'insegnamento

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram