Il senso dell'umorismo dei bibliotecari che vi strapperà un sorriso oggi

biblioteca-divertente

Anche se in biblioteca vige la regola del silenzio assoluto, niente impedisce di avere al suo interno un po’ di senso dell’umorismo. Ecco alcuni esempi divertenti di ciò che può succedere quando si dà spazio alla fantasia.

Se sei tra gli scaffali dei gialli, allora non ti è dato sapere neanche il titolo perché tutto deve rimanere avvolto nel mistero, se entrando trovi un panda al bancone, non hai le allucinazioni, è solo un simpatico bibliotecario che ha deciso di mettere un cappello un po’ strano.

Quante volte non vi siete ricordati il titolo del libro, ma il vago pensiero era che la copertina fosse rossa?

Dal prendersi gioco delle richieste impossibili dei visitatori fino a soluzioni creative che mettono di buonumore, ecco alcuni esempi di ciò che può succedere in una biblioteca:

Un panda dietro il bancone: è il bibliotecario con un simpatico cappello

biblioteca divertente

Quante volte vi è capitato? "Non ricordo il titolo, ma la copertina era rossa!"

biblioteca divertente1

Invito alla lettura: i dinosauri non leggevano e... si sono estinti!

biblioteca divertente2

Ci scusaimo con i clienti, lo schermo che vi fa procrastinare sarà presto di nuovo disponibile

biblioteca divertente3

Perfavore non fate entrare il gatto. Il suo nome è Max, è carino, ma il proprietario non vuole che stia in biblioteca, noi non vogliamo che entri nella biblioteca... Ma Max vuole stare in biblioteca!

biblioteca divertente4

Il ritorno di Batman

biblioteca divertente5

Scaffale Mistero

biblioteca divertente7

Potrebbero interessarvi:

Colto in flagrante per aver letto libri proibiti

biblioteca divertente9

Dominella Trunfio

mediterranea pelle

Mediterranea

Dimmi quanti anni hai e ti dirò di cosa ha bisogno la tua pelle

ecogreen

Ecogreen

La prima sneaker certificata Ecolabel!

whatsapp gratis
corsi pagamento