biblioteca_discarica_cover

Dal cassonetto agli scaffali di una biblioteca. I libri sono custodi del sapere e non dovrebbero mai essere gettati nell’immondizia, eppure in Turchia succedeva proprio questo, così un netturbino ha avuto una splendida idea.

Nel quartiere Çankaya di Ankara da qualche tempo sorge un’insolita biblioteca, perché tutti i volumi che si trovano al suo interno provengono dalla pattumiera. Serhat Baytemur è un netturbino di 32 anni che ogni giorno, nel consueto giro di pulizia assieme ai colleghi, notava una cosa alquanto sgradevole.

Libri nuovi, usati, di fiaba, di letteratura, gialli e fantasy albergavano tra i rifiuti. Il numero più sostanzioso era quello dei volumi utilizzati a scuola, probabilmente qualche famiglia, una volta cresciuti i figli, aveva pensato di disfarsene gettandoli nei cassonetti.

Un vero e proprio peccato, perché una cosa che non serve più, può divenire una preziosa risorsa per chi magari non può permettersi l’acquisto. Così netturbini e amministrazione comunale hanno iniziato un sodalizio che ha portato alla nascita di una biblioteca pubblica fatta da libri salvati.
Adesso, gli spazzini, ogni qualvolta trovano dei volumi, li ripuliscono e li portano li.

biblioteca discarica

"Da una parte c’erano coloro che gettavano i libri, dall’altro chi ne aveva la necessità. Abbiamo così trovato questa soluzione e tutti stanno supportando il progetto, ha detto Alper Tasdelen, sindaco di Çankaya.

biblioteca discarica1

La biblioteca ha 6mila volumi: dalla saggistica alla letteratura, ma una nutrita sezione è dedicata ai fumetti e la ricerca scientifica. Non solo, ci sono tomi in francese e in inglese che albergano in quella una volta era una fabbrica di mattoni.

Nell’edificio ci sono lunghi corridoi e vigono le stesse regole che ci sono nelle altre biblioteche: i libri vengono concessi in prestito per due settimane e il comune ha assunto un bibliotecario a tempo pieno per la gestione.

"All’inizio avevamo un sacco di scaffali ma pochissimi libri. Questo ci aveva scoraggiato, ma poi con il passa parola le cose sono cambiate. Non solo ci sono i volumi presi dai cassonetti ma anche tanti altri donati dalla gente”, ha spiegato Sema Keskaya, capo delle risorse umane nella municipalità di Çankaya.

 

Altre bellissime biblioteche:

La biblioteca è aperta da settembre scorso e presta i libri soprattutto alle scuole e alle carceri, ma è anche un rifugio sicuro per i ciclisti che fanno tappa nella popolare struttura per una lettura veloce e una tazza di tè.

Dominella Trunfio

Foto

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog