mostra_van_gogh

Centoventinove opere tra dipinti e disegni che celebrano il percorso artistico di Vincent Van Gogh, uno dei pittori più amati di sempre. Dal 7 ottobre fino all’8 aprile la Basilica Palladiana di Vincenza si trasforma in un tripudio di colori grazie alla mostra ‘Van Gogh Tra grano e cielo’, curata da Marco Goldin.

Avevamo già parlato dell’idea di realizzare questa mostra monografica unica in Italia, adesso il curatore ha svelato tutti i dettagli di quella che si preannuncia come un’esposizione da non perdere.

Numeri da record già prima dell'inizio: 115mila prenotazioni in un solo mese, 2500 quelle giornaliere già in lista, per l'evento che è costato 4,5 milioni.

Quarantatrè dipinti e 86 disegni che vanno dall’esordio del maestro al tempo del Borinage in Belgio nel 1880, quando svolgeva la funzione di predicatore laico per i minatori della zona, fino ai quadri conclusivi con i campi di grano realizzati a Auvers-sur-Oise nel luglio del 1890, pochi giorni prima di suicidarsi.

mostra van gogh

E ancora, il Seminatore di Jean-François Millet e alcuni dipinti dei pittori della Scuola dell’Aia, che il giovane Vincent guardava con ammirazione, da Israëls ai due Maris.

van gogh quadri cover

La mostra vede il contributo del Kröller-Müller Museum di Otterlo, insieme al museo di Amsterdam, uno dei due santuari dedicati al pittore olandese e alle sue opere. Da qui, arrivano oltre cento opere, le altre provengono da collezioni privati.

Tutto l’allestimento è stato pensato come un viaggio nei luoghi in cui Van Gogh ha vissuto: il Borinage, Etten, l’Aia, il Drenthe, Nuenen, Parigi, Arles, Saint-Rémy e Auvers-sur-Oise.

“Al di là delle lettere che faranno da contrappunto ai singoli momenti, certamente uno dei punti di maggior fascino sarà la sala nella quale, attraverso un grande plastico di 20 metri quadrati, è stato ricostruito – architetture romaniche e orti e giardini e sullo sfondo la catena delle Alpilles – l’istituto di cura per malattie mentali di Saint-Paul-de-Mausole a Saint-Rémy, il luogo nel quale Van Gogh sceglie di farsi ricoverare da maggio 1889 a maggio 1890. Sarà un’immersione in un luogo sì di sofferenza ma nel quale, e attorno al quale, il pittore ha generato tanta bellezza”, spiega Marco Goldin.

van gogh scheveningen dettaglio 1

Su Van Gogh potrebbe interessarvi:

Accanto alla mostra anche un film originale dal titolo “Van Gogh. Storia di una vita” che avrà la durata di un’ora e sarà proiettato in una vera e propria sala cinema, studiata in ogni dettaglio tecnico e funzionale, all’interno della Basilica Palladiana, come ultima, grande stanza del percorso espositivo.

van gogh nuenen dettaglio


Mostra Van Gogh, orari e biglietti

7 Ottobre 2017 - 8 Aprile 2018
Vicenza, Basilica Palladiana

Orari: da lunedì a giovedì: 9-18; da venerdì a domenica: 9-20
La vendita dei biglietti viene sospesa 75 minuti prima dell’orario di chiusura

Biglietti:
Intero € 14
Ridotto € 11 studenti maggiorenni e universitari fino a 26 anni con tessera di riconoscimento, oltre i 65 anni, giornalisti con tesserino
Ridotto € 8 minorenni (6-17 anni)

Prenotazioni e informazioni:
0422.429999; [email protected]

Dominella Trunfio

Foto

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram